Il sit-in alla Bosch
Il sit-in alla Bosch
Scuola e Lavoro

Una manifestazione alla Bosch di Modugno, Uglm chiede chiarezza

Samantha Partipilo: «Portare a Bari nuove produzioni che possano saturare l'esubero di 620 dipendenti»

Uglm in sit-in alla Bosch di Bari-Modugno questa mattina in occasione della visita della direzione aziendale sul sito, in seguito al no alla richiesta di un incontro in cui discutere del futuro dello stabilimento.

«La RSU Uglm ha richiesto la possibilità di avere un breve confronto con gli executive managers della divisione ps (bvs) in visita a Bari per avere maggiori chiarimenti sul futuro del nostro stabilimento - hanno scritto i sindacati in una nota - alla luce delle ultime dichiarazioni di Denner pubblicate sulla intranet aziendale, in contrasto con quelle dell'azienda formulate al Ministero dello Sviluppo Economico. La DA ha risposto negativamente alla nostra richiesta con la motivazione che vige un "calendario standard e fissato da lungo tempo". La RSU Uglm ritiene che nessun calendario sia più importante del fututo dello stabilimento di Bari, né tantomeno del futuro di 1830 dipendenti».

La manifestazione ha avuto luogo fino alle 14 ma nonostante tutto nessuno ha voluto parlare con i lavoratori e i sindacati. «Adesso invieremo un documento in Germania, ai massimi dirigenti, chiedendo di portare a Bari nuove produzioni che possano saturare l'esubero di 620 dipendenti - dichiara Samantha Partipilo di Ugl Metalmeccanici Bari - È la stessa richiesta che avremmo dovuto fare oggi e per la quale avevamo richiesto un incontro anche di soli 30 minuti. Ma la Direzione del Personale di Bari non ce l'ha concesso, il perché dovrà spiegarlo ai 1830 lavoratori che, nonostante 10 anni di sforzi, da settembre si ritroveranno a fare la solidarietà fino a un massimo di 8/10 giorni al mese».
  • Bosch
Altri contenuti a tema
Denner conferma gli esuberi in Bosch, è sciopero Denner conferma gli esuberi in Bosch, è sciopero Astensione dal lavoro dei dipendenti dello stabilimento barese il prossimo 28 novembre
Crisi Bosch di Bari-Modugno, interrogazione urgente in Regione Puglia Crisi Bosch di Bari-Modugno, interrogazione urgente in Regione Puglia A presentarla il consigliere Damascelli: «chiedo un impegno preciso per scongiurare i licenziamenti»
Bosch di Modugno, se ne discute anche in consiglio metropolitano Bosch di Modugno, se ne discute anche in consiglio metropolitano Il consigliere Carrieri presenta una mozione urgente: «Tutte le istituzioni del territorio devono essere in campo»
Bosch di Bari-Modugno, oltre 600 lavoratori a rischio Bosch di Bari-Modugno, oltre 600 lavoratori a rischio Incontro al Mise nel pomeriggio di ieri, nessun progetto per il sito pugliese
Stabilimento Bosch di Modugno, nuovo incontro al Mise Stabilimento Bosch di Modugno, nuovo incontro al Mise Si discute ancora del futuro del sito e dei circa duemila dipendenti
Assemblee dei lavoratori alla Bosch, in ballo il futuro dello stabilimento Assemblee dei lavoratori alla Bosch, in ballo il futuro dello stabilimento Falcetta (Uilm): «Se le risposte non dovessero arrivare in tempi brevi, metteremo in campo ogni iniziativa per far sentire la voce dei lavoratori»
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.