Giulio Saitti
Giulio Saitti
Scuola e Lavoro

Caso Olisistem di Modugno, Network: «Vogliamo salvaguardare gli interessi dei lavoratori»

Dopo l'agitazione e i presidi dei giorni scorsi interviene Giulio Saitti direttore generale dell'azienda che ha ottenuto la commessa di Sorgenia

«Vogliamo salvaguardare gli interessi dei lavoratori. Verso di loro c'è massima apertura, anzi non vediamo l'ora di esportare il nostro modello di azienda, basato su un forte investimento in termini di welfare. Speriamo arrivino presto, in modo che possano rendersi conto della nostra realtà, tranquillizzando se stessi e le proprie famiglie».


È la rassicurazione che arriva da Giulio Saitti, direttore generale di Network Contacts, l'azienda di servizi, call e contact center su cui Sorgenia ha deciso di puntare, trasferendo lì le attività di call center precedentemente svolte a Modugno. Nei giorni scorsi i lavoratori, temendo sulle sorti del proprio lavoro, avevano scioperato e chiesto lumi.

«Ho saputo di questo stato di agitazione – prosegue Saitti – ma forse c'è stata poca trasparenza nella comunicazione loro rivolta: nulla è pregiudicato, sono in stretto contatto con organi istituzionali e con le organizzazioni sindacali. Abbiamo un incontro il 10 luglio a Roma, ma già dalle piccole interlocuzioni emerge grande apertura e condivisione».


D'altronde è stata proprio Sorgenia a chiedere a Network Contacts di applicare la clausola sociale, mettendo in evidenza attenzione alla salvaguardia del patrimonio umano prima che professionale dei lavoratori coinvolti.

«Sorgenia – conclude Saitti – è una delle aziende più serie che esistano in Italia e non solo ci ha chiesto di applicare la clausola sociale, bensì di andare oltre ciò che prevede la legge, proponendoci di estendere il nostro intervento anche ai somministrati e ad altre forme di contratto che insistono su questa commessa. Da parte nostra, chiaramente, non c'è stato il minimo problema nell'accettare». Come dire, nessun caso. Anzi, una mano tesa nei confronti di ogni singola persona impegnata in questa attività. All'insegna della totale salvaguardia del loro presente e futuro professionale.
  • sindacati
Altri contenuti a tema
Olisistem a Modugno, accordo trovato salvi tutti i lavoratori Olisistem a Modugno, accordo trovato salvi tutti i lavoratori Uilcom Uil Puglia: «La trattativa sindacale, conclusasi a Roma ieri, ha permesso di applicare pienamente la clausola sociale»
Olisistem di Modugno, appuntamento tra le parti in Regione Puglia Olisistem di Modugno, appuntamento tra le parti in Regione Puglia Domani incontro a Bari, intanto prosegue lo stato di agitazione da parte dei kavoratori
Olisistem di Modugno, lavoratori in sciopero Olisistem di Modugno, lavoratori in sciopero FLMU CUB: «Non accetteremmo nessun accordo che non preveda la totale garanzia del livello occupazionale»
Respinto il ricorso della Trascom di Modugno, l'appalto Inps è di Comdata Respinto il ricorso della Trascom di Modugno, l'appalto Inps è di Comdata Dopo mesi di attesa arriva la doccia fredda, si punta al mantenimento dei livelli occupazionali ma sono molti i dubbi
Olisistem Start di Modugno in crisi, a rischio 200 posti di lavoro Olisistem Start di Modugno in crisi, a rischio 200 posti di lavoro Il principale committente, Sorgenia, ha rescisso il contratto. Nessuna garanzia per i lavoratori
Stabilimento Bosch di Modugno, nuovo incontro al Mise Stabilimento Bosch di Modugno, nuovo incontro al Mise Si discute ancora del futuro del sito e dei circa duemila dipendenti
Ex Om di Modugno, l'appello di Ugl Metalmeccanici Ex Om di Modugno, l'appello di Ugl Metalmeccanici I sindacati chiedono che si pensi ad un bando per il reinserimento lavorativo degli operai
Puglia, fallisce il Mercatone a casa 256 famiglie Puglia, fallisce il Mercatone a casa 256 famiglie I lavoratori avvisati ieri con un messaggio su Facebook, incerto il loro futuro
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.