Paolo Magrone
Paolo Magrone
Attualità

Italia Giusta Secondo Costituzione, 'un centrosinistra in frantumi e un centrodestra inventato. Disposti a tutto per bloccare la legalità di Magrone"

La nota politica a quattro mesi dalle Amministrative

Una lunga nota di Italia giusta secondo Costituzione che fa il punto sulla situazione politica cittadina a quattro mesi dalle Amministrative: "un centrosinistra in frantumi, un centrodestra inventato. Disposti a tutto per bloccare la legalità portata avanti da Magrone". Nella nota si legge ancora: "un vecchio comitato d'affari tenta oggi di riprendersi Modugno. Si aggira tra un centrosinistra in frantumi e senza identità che non riesce a portare a votare nessuno neanche per le primarie, mentre i suoi tre-quattro dirigenti litigano ferocemente tra loro, e un centrodestra inesistente, riesumato da una inventata Lega Nord per ridare pulpito a un 'ideologo' impresentabile (e per questo tenuto nell'ombra) e ad un ex assessore del secolo scorso che venne dimissionato, nel giro di pochi mesi, dallo stesso sindaco che lo aveva nominato.
In questo contesto deprimente, Italia Giusta secondo la Costituzione ha espresso per cinque anni un'amministrazione forte e capace. Contro la quale da sempre si agita anche un nugolo di faccendieri, col preciso compito di fare in modo che l'amministrazione Magrone non porti a compimento il suo impegno e, soprattutto, che i vecchi padroni della città, alle elezioni amministrative ormai prossime, tornino saldi al loro posto di comando per ripristinare quel "sistema Modugno" che era fatto in primo luogo di mazzette e di cemento incontrollato e che è stato smantellato grazie a questa amministrazione.
S'inserisce qui il chiacchiericcio alimentato da giornaletti cittadini on line. S'inserisce qui il gioco cinico che il direttore di uno di questi periodici, Pino Oro, da sempre espressione di palazzinari cittadini, ha giocato con l'ex assessore Antonio Alfonsi, il quale, confidando nell'anonimato promessogli da Oro, ha tentato di usare il giornaletto per proprie finalità contro l'amministrazione della quale faceva parte ed è invece brutalmente stato usato da Oro. Chiamato dalla giunta in un'aula di giustizia a rispondere delle diffamazioni riportate sul periodico, Oro infatti non ha esitato un attimo a rivelare la sua fonte: Antonio Alfonsi. E ancora qualche giorno fa, ha scritto un nuovo irridente articolo nel quale ribadisce – casomai a qualcuno fosse sfuggito – che la fonte che voleva restare anonima era lui, proprio lui: Antonio Alfonsi, trattandolo ormai da zimbello pubblico. Continuando nel suo gioco, Oro annuncia altre sfolgoranti novità: un altro assessore, altri due assessori da spubblicare e così via. Qualcun altro cui attribuire proprie e altrui diffamazioni e falsità. Il gioco ormai è chiaro.
E' chiaro, tuttavia, anche che cosa significhi che questa amministrazione ha a capo Nicola Magrone: a lui i cittadini hanno affidato cinque anni fa la loro voglia di cambiamento e sanno che questa loro fiducia non potrà mai essere tradita".
  • magrone
  • Italia Giusta
Altri contenuti a tema
Passa il consuntivo di Magrone con l'appoggio di Cramarossa(PD): "omaggio alla città" Passa il consuntivo di Magrone con l'appoggio di Cramarossa(PD): "omaggio alla città" In aula 15 voti a favore (tra questi anche Vitucci, Vasile e Clémentini della minoranza)
Modugno, consiglio fiume si conclude a mezzanotte con la mancanza del numero legale Modugno, consiglio fiume si conclude a mezzanotte con la mancanza del numero legale Più volte in aula è scoppiato il caos, gli argomenti all'ordine del giorno Porto Torres e Urbanistica
Ex Auchan Modugno, il sindaco Magrone: «Vicini ai lavoratori» Ex Auchan Modugno, il sindaco Magrone: «Vicini ai lavoratori» «Le posizioni legittime di tutti i dipendenti saranno sostenute dall'amministrazione comunale al tavolo della task force dell’occupazione»
Il Comune di Modugno lascia chiuse le porte della piscina: quando si torna a nuotare? Il Comune di Modugno lascia chiuse le porte della piscina: quando si torna a nuotare? Tre anni fa l'amministrazione Magrone tornava in pieno possesso della struttura
Approvato il Bilancio di previsione ma Magrone non ha più la maggioranza Approvato il Bilancio di previsione ma Magrone non ha più la maggioranza Seduta fiume con Panettella, DelZotti, Maiullari e Priore che di fatto mollano il primo cittadino
Bilancio fiume al Comune di Modugno, la maggioranza va sotto su due emendamenti Bilancio fiume al Comune di Modugno, la maggioranza va sotto su due emendamenti La proposta di Modugno col cuore sul regolamento Tosap appoggiata anche dalla minoranza
Modugno riparte dopo il lockdown, da venerdì dovrebbe tornare il mercato Modugno riparte dopo il lockdown, da venerdì dovrebbe tornare il mercato Il sindaco Nicola Magrone: «Situazione tranquilla, poche unità di contagiati in via di guarigione. Comincia una vita che sa sempre più di normalità»
Parchi chiusi a Modugno, Magrone: «Dispiaciuto ma costretto dalla situazione» Parchi chiusi a Modugno, Magrone: «Dispiaciuto ma costretto dalla situazione» Il primo cittadino commenta su Facebook la decisione di provvedere ad una nuova serrata in città in questa fase 2
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.