IMG WA
IMG WA
Attualità

"Modugno dia la cittadinanza onoraria a Liliana Segre". La proposta degli attivisti pentastellati

Protocollata al Comune nelle ultime ore

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Una nota degli attivisti pentastellati che chiedono al sindaco di Modugno Nicola Magrone e alla giunta di dare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Di seguito il testo.
Liliana Segre, 89 anni compiuti a settembre, è una donna sopravvissuta all'Olocausto e reduce dai campi di
sterminio, è stata nominata, nel gennaio del 2018 Senatrice a vita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
La Senatrice Segre è conosciuta da tutti noi (e dalle nuove generazioni) quale testimone vivente di uno degli episodi
più drammatici, criminali e antiumani della storia europea del Novecento e per il suo quotidiano impegno a ribadire
l'importanza della conoscenza e della memoria di ciò che è stato.
CONSIDERATO CHE:
dalla fine della Seconda guerra mondiale più volte abbiamo detto «mai più», ma poi abbiamo assistito
sostanzialmente inermi a tragedie enormi: dal regime di Pinochet in Cile ai voli della morte in Argentina, dal genocidio
del Ruanda al conflitto in Medio Oriente, dalla guerra in Siria alla ex Jugoslavia (dove sono state applicate, nel luglio
del 1995 a Srebrenica, le stesse modalità di sterminio di massa avvenute ad Auschwitz) fino ad arrivare al dramma
dei migranti in merito al quale la stessa Senatrice Segre ha più volte ha ricordato di essere stata anch'essa
clandestina e richiedente asilo (che poi le fu negato a causa del suo successivo arresto).
Anche nel nostro paese intolleranza, odio e indifferenza sono sentimenti sempre più diffusi, le stesse polemiche che
hanno accompagnato la proposta della Senatrice di istituire una Commissione parlamentare "per il contrasto ai
fenomeni dell'intolleranza, del razzismo, dell'antisemitismo e dell'istigazione all'odio e alla violenza" hanno suscitato
reazioni così pericolose che si è ritenuto necessario assegnarle una scorta.
R ilICORDANDO CHE:
come detto da Primo Levi: «Ciò che è accaduto, può accadere ancora». E quindi tutti quanti siamo chiamati, come ci
ricorda la Senatrice Segre, a lottare ogni giorno affinché certe tragedie non accadano mai più.
PRESO ATTO CHE:
l'indifferenza della gente, che oggi come allora rischia di metterci davanti a violazioni dei diritti umani nel silenzio delle
nostre comunità, non abbia mai il sopravvento rispetto ad un mondo basato sul rispetto, sul dialogo e sulla pace tra i
popoli.
CONSIDERANDO CHE:
Modugno, città italiana, città europea, ha una grande tradizione di accoglienza e di tolleranza, un percorso costante
che non si è mai interrotto dalla caduta del fascismo ai giorni nostri dimostrando quella apertura che, nonostante i
periodi bui, le ha permesso di rinascere più forte e più libera
CHIEDIAMO
al Sindaco e la Giunta ad avviare la procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria della città di Modugno
alla Senatrice a vita Liliana Segre, testimone sopravvissuta alle persecuzioni nazi-fasciste e oggi esempio di impegno
civile coraggioso e indefesso.
Sicuri del vostro interessamento al tema"
  • magrone
  • Segre
  • cittadini
Altri contenuti a tema
Passa il consuntivo di Magrone con l'appoggio di Cramarossa(PD): "omaggio alla città" Passa il consuntivo di Magrone con l'appoggio di Cramarossa(PD): "omaggio alla città" In aula 15 voti a favore (tra questi anche Vitucci, Vasile e Clémentini della minoranza)
Modugno, consiglio fiume si conclude a mezzanotte con la mancanza del numero legale Modugno, consiglio fiume si conclude a mezzanotte con la mancanza del numero legale Più volte in aula è scoppiato il caos, gli argomenti all'ordine del giorno Porto Torres e Urbanistica
Ex Auchan Modugno, il sindaco Magrone: «Vicini ai lavoratori» Ex Auchan Modugno, il sindaco Magrone: «Vicini ai lavoratori» «Le posizioni legittime di tutti i dipendenti saranno sostenute dall'amministrazione comunale al tavolo della task force dell’occupazione»
Il Comune di Modugno lascia chiuse le porte della piscina: quando si torna a nuotare? Il Comune di Modugno lascia chiuse le porte della piscina: quando si torna a nuotare? Tre anni fa l'amministrazione Magrone tornava in pieno possesso della struttura
Approvato il Bilancio di previsione ma Magrone non ha più la maggioranza Approvato il Bilancio di previsione ma Magrone non ha più la maggioranza Seduta fiume con Panettella, DelZotti, Maiullari e Priore che di fatto mollano il primo cittadino
Bilancio fiume al Comune di Modugno, la maggioranza va sotto su due emendamenti Bilancio fiume al Comune di Modugno, la maggioranza va sotto su due emendamenti La proposta di Modugno col cuore sul regolamento Tosap appoggiata anche dalla minoranza
Modugno riparte dopo il lockdown, da venerdì dovrebbe tornare il mercato Modugno riparte dopo il lockdown, da venerdì dovrebbe tornare il mercato Il sindaco Nicola Magrone: «Situazione tranquilla, poche unità di contagiati in via di guarigione. Comincia una vita che sa sempre più di normalità»
Parchi chiusi a Modugno, Magrone: «Dispiaciuto ma costretto dalla situazione» Parchi chiusi a Modugno, Magrone: «Dispiaciuto ma costretto dalla situazione» Il primo cittadino commenta su Facebook la decisione di provvedere ad una nuova serrata in città in questa fase 2
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.