servizio civile
servizio civile
Attualità

Il governo blocca i fondi per il servizio civile per rifugiati e richiedenti asilo

Amarezza della Caritas: saltati 3mila posti per i giovani

La Caritas diocesana di Bari – Bitonto, mentre si prepara alla selezione dei giovani italiani che svolgeranno l'anno di servizio civile nei servizi caritativi della Chiesa barese, segue con preoccupazione e amarezza la scelta del Governo italiano di bloccare il servizio civile per richiedenti asilo e rifugiati. Sono circa 3000 i posti saltati a seguito del taglio effettuato dal Ministero dell'Interno. Il progetto "Integra – Azione" era una novità del bando di Servizio civile nazionale 2018, interamente coperto da fondi Fami, ovvero dell'Unione europea.
Chiediamo fin d' ora ai giovani che incontreremo nelle selezioni di seguire con attenzione la vicenda e di esprimere nella modalità piú opportuna solidarietà agli amici richiedenti asilo e rifugiati, per i quali in questo momento la possibilità di vivere questa esperienza è negata. Con papa Francesco che ha accolto, ascoltato e incoraggiato tutti i giovani del mondo attraverso il Sinodo da poco concluso vorremmo dire anche noi "Giovani non lasciatevi rubare i sogni!".
  • governo
  • caritas
  • don Vito
  • rifugiati
Altri contenuti a tema
Giornata del rifugiato, don Vito Piccinonna: 'emergenza relazionali' Giornata del rifugiato, don Vito Piccinonna: 'emergenza relazionali' Il direttore della Caritas Bari-Bitonto sulla questione immigrati
'Mattarella ha agito secondo Costituzione' 'Mattarella ha agito secondo Costituzione' Il sindaco Magrone sulla situazione politica
Stallo Italia, Cassano: "Gli elettori devono conoscere il programma di governo' Stallo Italia, Cassano: "Gli elettori devono conoscere il programma di governo' L'ex sottosegretario fa il punto della situazione a Roma
© 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.