Capristo
Capristo
Cronaca

Abuso d'ufficio, arrestato il procuratore capo Carlo Maria Capristo

In forza a Taranto, le accuse fanno riferimento al suo periodo a Trani. Nei guai anche tre imprenditori del barese

Il Procuratore della Repubblica di Taranto, nonché ex Procuratore capo di Trani, Carlo Maria Capristo, è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di corruzione in atti giudiziari.

Lo stesso provvedimento è stato eseguito a carico di un ispettore della polizia in servizio nella Procura tarantina e di tre imprenditori della provincia di Bari. È quanto si legge sull'agenzia di stampa Ansa.

L'inchiesta, cominciata un anno fa, è portata avanti dalla Procura della Repubblica di Potenza.
  • arresti
Altri contenuti a tema
'Caro sindaco, vogliamo una città a misura di bambino' 'Caro sindaco, vogliamo una città a misura di bambino' L'accorato appello di piccoli della scuola Primaria
Arresti a Modugno, Lattanzio (M5S): «Educazione all'antimafia sociale parta dai minori» Arresti a Modugno, Lattanzio (M5S): «Educazione all'antimafia sociale parta dai minori» Il deputato pentastellato da sempre impegnato nel settore dice la sua su quanto accaduto ieri in città
Magrone sul blitz contro la criminalità: ​«Perfidia nell'arruolare bambini» Magrone sul blitz contro la criminalità: ​«Perfidia nell'arruolare bambini» Scacco al clan Capriati e Diomede
Oltre cento arresti a Bari e provincia Oltre cento arresti a Bari e provincia Decimati i clan Capriati, Diomede e Mercante
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.