Lattanzio
Lattanzio
Politica

Arresti a Modugno, Lattanzio (M5S): «Educazione all'antimafia sociale parta dai minori»

Il deputato pentastellato da sempre impegnato nel settore dice la sua su quanto accaduto ieri in città

Dopo gli arresti di ieri a Modugno sono diversi i commenti di esponenti della politica locale e barese in merito. Al riguardo è intervenuto anche il deputato pentastellato di Bari, Paolo Lattanzio, da sempre impegnato nell'antimafia.

«Nelle ultime ore i carabinieri di Modugno, guidati dalla Direzione Distrettuale Antimafia - dichiara - hanno messo sotto scacco i clan Diomede e Capriati. 32 persone sono state arrestate per traffico di droga. Tra queste anche 5 minori, che venivano utilizzati dai clan come spacciatori. Altri 9 minori sono stati allontanati dal nucleo familiare e affidati a parenti, dopo che entrambi i genitori sono stati arrestati».

«Questa misura, sebbene dolorosissima, si basa su un presupposto logico e legittimo - prosegue Lattanzio - la famiglia mafiosa viene equiparata a una famiglia abusante. Pertanto, laddove si presenta una fattispecie di maltrattamento fisico e/o psicologico da parte della famiglia nei confronti di un minore, quest'ultimo viene allontanato. L'obiettivo è ovviamente proteggere e tutelare i minori, sulla base dei diritti espressi dalla Convenzione Onu».

«La presenza dei minori, che in questa vicenda assumono da un lato il ruolo di baby criminali e dall'altro quello di vittime, è in ogni caso agghiacciante - conclude - La vicinanza dei ragazzi ai clan mafiosi è sempre più forte; dobbiamo spezzare questo legame e questa attrazione, costruendo alternative valide per le nuove generazioni. E dobbiamo iniziare il percorso di educazione alla legalità e di antimafia sociale proprio dai minori e con i minori».
  • carabinieri
  • arresti
Altri contenuti a tema
Spaccio di droga, due uomini nei guai grazie alle unità cinofile di Modugno Spaccio di droga, due uomini nei guai grazie alle unità cinofile di Modugno Il supporto dei cani della locale tenenza ha permesso di arrestare un 28enne e un 40enne nel brindisino
Tentano di rapire due bambini a Triggiano, ma la denuncia viene fatta via social Tentano di rapire due bambini a Triggiano, ma la denuncia viene fatta via social I carabinieri sono stati informati dopo che il tam tam tramite whatsapp e Facebook aveva già messo in allarme molte mamme
Perdono alla slot e minacciano di morte il gestore del locale, sei arresti a Modugno Perdono alla slot e minacciano di morte il gestore del locale, sei arresti a Modugno I fatti avvenuti lo scorso 31 marzo, sono accusati anche di estorsione per aver sotto minaccia fattosi consegnare 3 mila euro
'Caro sindaco, vogliamo una città a misura di bambino' 'Caro sindaco, vogliamo una città a misura di bambino' L'accorato appello di piccoli della scuola Primaria
Magrone sul blitz contro la criminalità: ​«Perfidia nell'arruolare bambini» Magrone sul blitz contro la criminalità: ​«Perfidia nell'arruolare bambini» Scacco al clan Capriati e Diomede
Tre dosi di erba nelle tasche e 40 grammi a casa, nei guai un 20enne Tre dosi di erba nelle tasche e 40 grammi a casa, nei guai un 20enne Il ragazzo si trovava in un circolo ricreativo
Presa la banda dei bancomat 'esplosivi' Presa la banda dei bancomat 'esplosivi' Coinvolti nella maxi operazione i carabinieri di diverse città tra cui Fano, Pesaro, Bari, Foggia e Milano. La base in una masseria
Arrestato a Modugno pericoloso latitante Arrestato a Modugno pericoloso latitante L'uomo era ricercato da 4 anni
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.