municipio modugno
municipio modugno
Politica

A.A.A cercasi l'assessore Comunale alla Cultura

Dopo la mail di addio non ha ancora formalizzato (con protocollo) le dimissioni

Che fine abbia fatto l'assessore alla Cultura Francesca Diciaula nessuno lo sa. Pare non risponda più neanche ai suoi colleghi di giunta. Dopo aver inviato una mail al sindaco Nicola Magrone nella quale rassegnava le sue dimissioni, non avrebbe ancora proceduto con il protocollo.
A chiedere che fine abbia fatto è stato, durante un intervento, il consigliere Pd Cramarossa nel corso del consiglio comunale di ieri. Il consigliere Cramarossa ha posto una interpellanza su questioni inerenti la scuola: trasporto scolastico, trasferimento degli alunni dal plesso Faenza del III Circolo al plesso Montessori del I Circolo. Avrebbe voluto porre le domande all'assessore, che però era assente. Ha chiesto conto al sindaco sia delle questioni scolastiche che dell'assenza dell'assessore, di cui nei giorni scorsi è stata data notizia di dimissioni. Il Sindaco ha confermato spiegando che l'assessore si sarebbe accorta di non riuscire a conciliare gli impegni lavorativi con quelli amministrativi.
"Abbiamo chiesto di questioni che interessano le famiglie, i bambini, gli insegnanti - spiega Cramarossa - Come funzionano gli ambienti scolastici, il trasporto, il dimensionamento. Abbiamo avuto come risposta le dimissioni dell'assessore, che saranno confermate oppure ritirate, non si sa ancora, la promessa di una risposta scritta, la conferma che lo spirito militare di questa giunta e di questa maggioranza, offre segni di sofferenza. La città aspetta risposte: delle inquietudini personali di ciascuno dei piccoli protagonisti, non sappiamo cosa farcene".
Due precisazioni. La prima: chi prenderà il posto della Diciaula? Potrebbe Antonio Alfonsi (Servizi Sociali) in tandem con Danilo Sciannimanico( Attività Produttive)?
La seconda: era ora che qualche consigliere si occupasse della questione scuola. Questione peraltro sollevata da Modugnoviva più volte. I cittadini chiedono che la loro voce sia ascoltata. Che gli stessi non siano interpellati soltanto per un voto sulla scheda elettorale.
  • consiglio comunale
  • scuola
  • pd
Altri contenuti a tema
Per una sera via Toscana sarà magica. Con la strada di Babbo Natale Per una sera via Toscana sarà magica. Con la strada di Babbo Natale Percorso enogastronomico e musicale del terzo Circolo
L'Europa, dalle  parole alla pratica. La scuola Casavola D'Assisi presenta il progetto Erasmus+ L'Europa, dalle parole alla pratica. La scuola Casavola D'Assisi presenta il progetto Erasmus+ Il primo incontro del progetto biennale a tema Intercultura
Luminarie e mercatini: cominciano le feste ( e le polemiche) Luminarie e mercatini: cominciano le feste ( e le polemiche) Botta e risposta in Consiglio sulla variazione di bilancio da 35mila euro
Ruggiero M5S, “Il comune potrà concludere l'iter” Ruggiero M5S, “Il comune potrà concludere l'iter” Toritto, scuola Aldo Moro
Domani si torna in aula per il Consiglio comunale Domani si torna in aula per il Consiglio comunale Interpellanze e commissioni
La Vito Faenza festeggia gli alberi con Legambiente La Vito Faenza festeggia gli alberi con Legambiente Appuntamento lunedì nel giardino di via Bitritto
Festa dell'albero, polemica al posto dell'armonia con la natura Festa dell'albero, polemica al posto dell'armonia con la natura Dalla mancata partecipazione del sindaco in alcune scuole alla pianta donata
Fermare la violenza sulle donne, il contributo della scuola Fermare la violenza sulle donne, il contributo della scuola L'Istituto Tommaso Fiore di Modugno e Grumo incontra i giovani
© 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.