Il pozzo
Il pozzo
Vita di città

Pozzo trovato a Modugno, Montebruno: «Vogliamo valorizzarlo»

L'assessore ai lavori pubblici spiega le iniziative che il Comune metterà in campo se verrà confermata l'autenticità

«Questo pozzo è un regalo alla città di Modugno da parte della regina Bona Sforza». Commenta così il ritrovamento di un pozzo durante i lavori di Aqp, l'assessore ai lavori Pubblici, Giuseppe Montebruno. «Il Comune di Modugno - aggiunge - era a conoscenza dell'esistenza di questo pozzo, che risulta essere già mappato. L'Acquedotto Pugliese era consapevole che ci si sarebbe imbattuti durante i lavori di ristrutturazione in questa struttura storica, e aveva previsto una deviazione attorno al manufatto del pozzo».

«Il clamore dato dalla "scoperta" - sottolinea Montebruno - è dovuto al fatto che stiamo pensando a come valorizzarlo. Dato che ci troviamo a celebrare il millennio modugnese, abbiamo intenzione di rapportarci con la Soprintendenza, che sta comunque già vigilando sulla esecuzione dei lavori, in questa direzione».

«Sfruttando il fatto che stiamo festeggiando il millennio – conclude l'assessore - abbiamo intenzione di lavorare per valorizzare al meglio questo reperto storico, non sappiamo se attraverso il posizionamento di asfalto colorato, con una iscrizione a terra oppure altro che possa servire a ricordare a tutti che lì c'è un pozzo che risale al XVI secolo».

La Soprintendenza potrebbe, comunque, decidere di avviare degli scavi per esaminare la struttura e confermare o meno che si tratti proprio del pozzo fatto costruire dalla regina. In corso interlocuzioni per comprendere quale tipo di approfondimenti dovranno essere effettuati.
  • Beppe Montebruno
Altri contenuti a tema
Modugno, Miccolis lancia il primo autobus 100% elettrico: parte la sperimentazione Modugno, Miccolis lancia il primo autobus 100% elettrico: parte la sperimentazione L'azienda di trasporto pubblico ha testato il prototipo, che ha una autonomia di 300 km e viene caricato nelle ore notturne, per la prima volta nella nostra città.
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.