santa maria del suffragio
santa maria del suffragio
Politica

Modugno città 2.0 con la carta elettronica

L'assessore Sciannimanico: 'Un ulteriore passo per l'innovazione'

Modugno sempre più tecnologicamente avanzata. I numeri non sono da capogiro ma come inizio va bene: attivate già le prime cinque carte di credito elettroniche. La buona notizia è che si potrà viaggiare in serenità in Europa, dato che il vecchio documento cartaceo veniva accettato o riconosciuto con sempre meno facilità in altri Paesi (soprattutto alla frontiera del Regno Unito). La cattiva notizia è che la nuova carta ha un costo superiore a quella in formato cartaceo: si pagherà 22 euro invece degli attuali 5,42 euro. Per le famiglie con un reddito Isee inferiore ai 3mila euro il rilascio sarà gratuito. Bisogna però guardare il lato positivo: di fatto la Cie è una smart card su cui saranno presenti le impronte digitali, il codice fiscale e gli estremi dell'atto di nascita, corredati da una serie di elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture). Al momento della richiesta il cittadino potrà fornire il proprio consenso alla donazione degli organi e potrà indicare le modalità di contatto, ovvero il numero di telefono, l'indirizzo di posta elettronica o Pec. Soddisfatto l'assessore comunale all'Innovazione Danilo Sciannimanico: "L'amministrazione compie un ulteriore passo in avanti verso la Modugno 2.0. Una città – spiega ancora – proiettata nel futuro attraverso un costante percorso di innovazione".
  • carta elettronica
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.