Kuehne&Nagel
Kuehne&Nagel
Scuola e Lavoro

Kuehne&Nagel a Modugno, garantita la continuità occupazionale

La soddisfazione dei sindacati: «Il risultato ottenuto non era per nulla scontato»

Garantita la continuità occupazionale per i circa 110 lavoratori "flessibili" nei magazzini Kuehne&Nagel di Bari. A comunicarlo i sindacati di Nidil Cgil Bari - Alessandro Castellana e Felsa Cisl Bari - Elena De Matteis.

«Esprimiamo soddisfazione - sottolineano -per l'accordo firmato tra le Federazioni di Categoria dei lavoratori atipici e somministrati NIDIL CGIL BARI e FELSA CISL BARI, l'Azienda utilizzatrice subentrante Gi On Board srl e l'Agenzia per il Lavoro Gi Group spa. In data 11 agosto 2019 l'Azienda attualmente presente sul sito non opererà più nella gestione dell'appalto. La cosa ha creato grossa preoccupazione in capo ai lavoratori indiretti e con contratti di formazione/lavoro presenti sul sito. Infatti, come spesso accade in questi casi, a pagare le conseguenze delle frammentazioni del ciclo produttivo sono proprio questo tipo di lavoratori i quali sono più vulnerabili dal punto di vista delle tutele e in molte occasioni si trovano a perdere la loro occupazione».

«Siamo riusciti a mettere in campo una operazione di politica sindacale inclusiva - dichiarano i Segretari Generali delle due Categorie - Abbiamo coinvolto, con una innovativa attività di relazioni industriali, nella nuova configurazione aziendale, tutti i lavoratori con contratto di lavoro in somministrazione (sia i tempi indeterminati chc i tempi determinati), i lavoratori con contratto di lavoro in somministrazione cessati a giugno e luglio (chc verranno riassunti entro fine settembre 2019 in virtù di un bacino di prelazione), gli apprendisti in somministrazione c i tirocinanti. Procederemo ad un costante monitoraggio sul rispetto degli accordi sia per quanto riguarda gli impegni immediati che per quanto riguarda gli impegni alle stabilizzazioni che l'azienda subentrante ha preso nei nostri confronti con la sigla dell'accordo».

«Il risultato ottenuto non era per nulla scontato - concludono i Segretari - Siamo riusciti a garantire l'urgenza immediata della continuità occupazionale senza però tralasciare il lungo periodo. Tutto ciò è la testimonianza di conte lavorare per la continuità occupazionale in un mercato del lavoro in continuo mutamento e nel contempo operare nell'ottica del miglioramento e della parificazione delle condizioni di lavoro, soprattutto quando si è in presenza di tipologie contrattuali differenti, sia la nuova frontiera per un Sindacato che vuole tutelare realmente tutti i lavoratori, a partire da quelli contrattualmente più deboli. Auspichiamo che esperienze come questa siano lo stimolo per l'apertura di una stagione di contrattazione inclusiva».
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Primo Maggio a Modugno, festa dei lavoratori o del lavoro che non c'é? Primo Maggio a Modugno, festa dei lavoratori o del lavoro che non c'é? Incontro online organizzato dal candidato sindaco Cramarossa su un tema d'attualità specialmente ai tempi del Coronavirus
Sirti licenzia oltre 700 dipendenti, sciopero anche a Modugno Sirti licenzia oltre 700 dipendenti, sciopero anche a Modugno I sindacati: «Indispensabile aprire la discussione al Mise. Non è per noi sostenibile scaricare un ulteriore costo sulle spalle dei lavoratori»
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
Controlli da Max China a Modugno, Cisal scrive all'ispettorato del lavoro Controlli da Max China a Modugno, Cisal scrive all'ispettorato del lavoro «Ciò che avveniva in quell'esercizio commerciale era da lungo tempo noto a tutti ed accadeva nel silenzio assordante delle istituzioni»
Lavoratori sfruttati da Maxi China a Modugno, arrivano Le Iene Lavoratori sfruttati da Maxi China a Modugno, arrivano Le Iene Stando al racconto di una ragazza avrebbero lavorato 9 ore al giorno per 600 euro al mese, anche in notturna
Giulio Saitti illustra a Molfetta il piano anti crisi Network Contacts Giulio Saitti illustra a Molfetta il piano anti crisi Network Contacts Il top manager interrompe il proprio silenzio in queste giornate di trattative con i sindacati
Olisistem, Damascelli: "Un’intera azienda potrebbe essere cancellata dalla zona industriale di Modugno" Olisistem, Damascelli: "Un’intera azienda potrebbe essere cancellata dalla zona industriale di Modugno" Il consigliere regionale ha presentato una interrogazione chiedendo alla Regione Puglia di intervenire
Giornata di reclutamento per Maldarizzi Automotive a Porta Futuro Giornata di reclutamento per Maldarizzi Automotive a Porta Futuro Si scelgono hostess e steward per lo stand in Fiera del Levante
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.