San Rocco e san Nicola
San Rocco e san Nicola
Eventi e folklore

Festa patronale, la Lega Modugno contro il Comune

«Neanche san Rocco e san Nicola stanno simpatici a questa Amministrazione»

Tutti gli anni a settembre la città di Modugno festeggia i suoi patroni, san Rocco e san Nicola da Tolentino. Ogni anno i festeggiamenti si svolgono nell'arco di circa tre giorni con eventi di vario tipo. Ma stando a quanto denuncia la Lega Modugno l'Amministrazione comunale per scelta non partecipa all'organuzzazione scaricando il peso sulle spalle dei privati.

«Ogni anno, da secoli, si festeggiano a Modugno il Santo Patrono, Nicola ed il Santo Protettore, Rocco - scrivono in una nota - Ogni anno, i modugnesi, dedicano a questi Santi, oltre tutti i dovuti riti religiosi, anche, a margine, dei festeggiamenti consistenti in luminarie, musica suonata da bande, il luna park, i fuochi d'artificio. I festeggiamenti hanno mediamente una durata di tre giorni e attira, nel nostro paese, molti forestieri nonché i modugnesi trapiantati in Canada, nei paesi dell'America Latina, in Germania, in Svizzera. I comitati patronali, alternatisi nelle varie epoche, hanno sempre goduto delle varie offerte dei cittadini e dei contributi significativi del Comune. Nessuno ricorda data e amministrazione che decise di dedicare parte degli introiti rinvenienti dalla Fiera del Crocifisso al contributo comunale per l'allestimento dei festeggiamenti ai Patroni. Una consuetudine, occorre dirlo, seguita da tutte le amministrazioni e da tutti i sindaci di Modugno succedutisi negli anni. Dai governi democristiani a quelli socialisti, sino a quelli di centrodestra e di centrosinistra».

«Con il sindaco Magrone, notoriamente fautore di una rivoluzione gentile, la consuetudine si è arrestata - proseguono - Le motivazioni sono le stesse adottate per tutte le rinunce che questa Amministrazione ha scelto di tenere in tema di lavori di manutenzione ordinaria, di iniziative culturali, di interventi necessari alle varie criticità fisiologiche presentatesi in questi anni. Il tormentone giustificativo è stato l'aver dovuto far fronte a vecchi debiti rinvenienti dalle precedenti amministrazioni. Almeno quattro anni passati,tramite questa "distrazione di massa", a non realizzare nulla, se non l'indispensabilità che assicurasse la sopravvivenza. Quindi, niente contributi anche al Comitato Feste Patronali, se non il semplice "patrocinio", vuoto quanto tutto il vuoto da sempre dimostrato da questa compagine di vuoti a perdere».

«La realizzazione annuale di questa festa - concludono - così importante per Modugno, si basa solo sulle offerte dei cittadini e sulle sponsorizzazioni di quelle aziende che, pur penalizzate dalla crisi, continuano a garantire il loro supporto. E grazie, soprattutto, a chi organizza, pur tra mille difficoltà, il proseguo di una tradizione che qualcuno contrasta. Nonostante, il Comune di Modugno disponga di oltre 10milioni di €uro di Avanzo Libero. Anche gli amici di Tolentino ne sanno qualcosa».
  • festa
  • Festa Patronale
Altri contenuti a tema
Il commiato di Magrone: 'Ora Modugno può dirsi una città libera, democratica e solidale' Il commiato di Magrone: 'Ora Modugno può dirsi una città libera, democratica e solidale' La consegna delle chiavi al patrono San Nicola
Festa patronale, un'occasione per fare marketing territoriale Festa patronale, un'occasione per fare marketing territoriale La delegazione di Sant'Angelo in Pontano in visita da noi per onorare San Nicola
Festa di San Rocco e San Nicola, arriva la delegazione di Sant'Angelo in Pontano Festa di San Rocco e San Nicola, arriva la delegazione di Sant'Angelo in Pontano Visita e processione. Ad accoglierli, l'assessore al marketing Territoriale
Festa patronale e fiera del Crocifisso, 14 mila euro alla Polizia Locale col progetto 'Tradizione Modugnese' Festa patronale e fiera del Crocifisso, 14 mila euro alla Polizia Locale col progetto 'Tradizione Modugnese' Prestazioni aggiuntive e servizi sia durante il normale orario di lavoro che oltre le 21
L'amministrazione accontenta il comitato feste patronali: 4500 euro per un concerto in piazza Sedile L'amministrazione accontenta il comitato feste patronali: 4500 euro per un concerto in piazza Sedile Appuntamento sabato con 16 musicisti guidati da Mezzapesa
Festa patronale: nessuna svolta per il contributo comunale. Ma solo uno scambio di lettere 'al veleno' tra assessore e comitato Festa patronale: nessuna svolta per il contributo comunale. Ma solo uno scambio di lettere 'al veleno' tra assessore e comitato Il conto alla rovescia per i festeggiamenti è già cominciato
Festa patronale, la smentita del comitato all'assessore Leandro: "Bugie in aula. Mai nessun accordo" Festa patronale, la smentita del comitato all'assessore Leandro: "Bugie in aula. Mai nessun accordo" La mail inviata anche a giunta e presidente del Consiglio Valentina Longo
Il comitato feste patronali 'batte cassa' al sindaco e assessore: patrocinio e contributo economico Il comitato feste patronali 'batte cassa' al sindaco e assessore: patrocinio e contributo economico Al momento ancora nessuna risposta fatta eccezione per il patrocinio
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.