santa maria del suffragio
santa maria del suffragio
Vita di città

Amore, famiglia e diversità: a Modugno una domenica di riflessione.

Due manifestazioni che hanno destato polemica sui social, ma che hanno avuto qualcosa da insegnare.

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Una domenica sera tra sacro e profano quella di Modugno. Da tempo, ormai, si parlava delle manifestazioni di piazza che avevano scatenato polemiche sul web. A favore della famiglia naturale e contro le manifestazioni dei gay – pride, quella organizzata dall'associazione Pro-famiglia e tenutasi in Piazza Garibaldi. A difesa dell'amore in tutte le sue forme e contro i pregiudizi quella organizzata dal Cardo Possibile e altre associazioni, politiche e non, quella tenutasi in Piazza Sedile. Tutti pensavano che ci sarebbero stati momenti di tensione, vista la natura "particolare" e "delicata" dei temi affrontati, ma tutto si è svolto con grande ordine e rispetto delle leggi. A dare il via alla controversa serata la manifestazione a favore delle unioni civili, dell'amore e delle differenze. Tanti palloncini colorati, un lungo foglio per terra a disposizione di tutti coloro che volessero esprimersi. Testimonianze di rappresenti di comunità gay, atei o semplicemente favorevoli al riconoscimento dei diritti, legali e non, di tutti coloro che vogliono semplicemente amarsi.
A seguire la seconda manifestazione. Un momento di riflessione e meditazione attraverso la preghiera, dell'associazione Pro-famiglia, alla quale hanno partecipato famiglie tradizionali, giovani e meno giovani. Tutti riuniti attorno ad un grande rosario per pregare per la famiglia, la pace, i valori, un mondo migliore. Forse più certo e chiaro.
Due momenti di espressione diversi, all'antitesi nel messaggio, ma che senza saperlo hanno avuto qualcosa in comune. Entrambe le manifestazioni hanno dimostrato che c'è ancora la voglia di unirsi, sentirsi parte di qualcosa, credere in un'idea, fare cittadinanza attiva, vivere la piazza. Il tutto nel rispetto delle opinioni diverse in base al motto che "la tua libertà finisce dove inizia quella dell'altro". La polemica del web, violenta e senza scrupoli, che è sfociata anche in minacce ai danni degli organizzatori dell'evento di preghiera da parte di alcuni provocatori, si è trasformata in una testimonianza di libertà di pensiero ed espressione che, a discapito della presunta democrazia della rete, si è consumata nella realtà.
  • Religione
  • Protesta
  • famiglia
  • diversità
Altri contenuti a tema
Feste patronali, la CEI di Puglia chiarisce: «Solo celebrazioni liturgiche» Feste patronali, la CEI di Puglia chiarisce: «Solo celebrazioni liturgiche» Una lunga lettera indirizzata a presbiteri e fedeli spiega le disposizioni da tenere in questa prima fase post-Coronavirus
Coronavirus, no a messe, funerali e matrimoni Coronavirus, no a messe, funerali e matrimoni L'arcidiocesi di Bari-Bitonto recepisce le direttive del Governo e della Cei
La processione dei Santi Medici in DIRETTA per i lettori di ModugnoViva La processione dei Santi Medici in DIRETTA per i lettori di ModugnoViva Due i collegamenti previsti nell'arco della giornata di oggi per vivere con noi l'evento
L'Intorciata dei Santi Medici in diretta su ModugnoViva L'Intorciata dei Santi Medici in diretta su ModugnoViva Due appuntamenti sul nostro portale nella giornata di domani per vivere insieme la tradizionale processione
La Diretta dei Santi Medici da Bitonto La Diretta dei Santi Medici da Bitonto A partire dalle 19 telecamere puntate sul rito nella Basilica dei Santi taumaturghi
Le fondazioni di famiglia Le fondazioni di famiglia Un modo per vincolare il patrimonio familiare per uno scopo specifico
Sant'Antonio, i festeggiamenti a Modugno Sant'Antonio, i festeggiamenti a Modugno Processione del santo per le vie della città, presente anche il sindaco Nicola Magrone
Asilo nido, una mano (l'ennesima) dal Comune Asilo nido, una mano (l'ennesima) dal Comune Stanziati 6mila euro
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.