Sorgenia EuclideCaracciolo
Sorgenia EuclideCaracciolo
Attualità

Dai banchi di scuola alla pratica. L'Euclide-Caracciolo alla Sorgenia

Firmato l'accordo con l'azienda nella zona industriale

Pochi giorni fa l'Istituto tecnico Euclide-Caracciolo di Bari e Sorgenia Puglia hanno sottoscritto un accordo di alternanza scuola-lavoro che consentirà a otto studenti di affiancare il personale della centrale di Modugno per un periodo di quattro settimane, alla fine del primo e del secondo quadrimestre. Lo stage consentirà agli studenti, individuati dall'Istituto tecnico in base a particolari meriti, di vedere da vicino la gestione quotidiana delle attività, nonché la manutenzione elettro-strumentale e meccanica dell'impianto. L'obiettivo del percorso è far acquisire ai ragazzi le principali competenze legate al funzionamento di una delle centrali termoelettriche più innovative oggi funzionanti in Italia, capace di entrare in funzione nei momenti in cui è necessario mantenere in equilibrio il sistema, facendo così fronte alla non programmabilità delle fonti rinnovabili. L'avvio della collaborazione è stato sancito oggi dalla visita all'impianto di Modugno da parte di due quinte dell'Istituto, corso di studi Conduzione apparati e impianti marini. Quaranta studenti, accompagnati dai docenti e dal responsabile della centrale Sorgenia, hanno assistito a una presentazione in aula sul funzionamento dell'impianto, seguita da una spiegazione sul ciclo combinato a gas naturale. Dopo la presentazione, gli studenti muniti di elmetti e attrezzatura antinfortunistica hanno potuto esplorare la centrale, osservando direttamente i principi di funzionamento appresi in aula e trovando risposte a tutte le loro domande tecniche. La tecnologia a ciclo combinato a gas naturale della moderna centrale di Modugno, così come tutte le centrali che compongono il parco impianti di Sorgenia, è caratterizzata da elevata efficienza e compatibilità ambientale. L'impianto di Modugno, inoltre, si distingue per il sistema di approvvigionamento idrico che utilizza esclusivamente l'acqua in uscita dal depuratore di Bari Ovest. Avviata nel 2010, è a livello nazionale l'unica struttura di grandi dimensioni, con una potenza installata di 800 MW, a impatto zero per utilizzo d'acqua: il sistema di trattamento delle acque reflue industriali è infatti "zero scarichi" perché permette di concentrare gli scarichi idrici e di recuperare l'acqua in fase finale. "Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto che consente ai ragazzi di stabilire un filo diretto con il mondo del lavoro - ha commentato Fabio Forghieri, capo centrale. Crediamo molto in iniziative di questa natura e siamo disponibili, anche in futuro, a ospitare gli istituti della regione nel nostro impianto che rappresenta oggi la soluzione che meglio completa la generazione da fonti rinnovabili, per loro natura non programmabili. E si caratterizza per avere la migliore tecnologia termoelettrica attualmente disponibile in termini di efficienza, rendimento e compatibilità ambientale".
  • scuola
  • zona industriale
Altri contenuti a tema
Allarme processionaria alla Tommaso Fiore, sciopero a oltranza Allarme processionaria alla Tommaso Fiore, sciopero a oltranza Il candidato sindaco Cramarossa: «Rischio per la salute degli alunni»
Maturità 2020, annunciate le materie della seconda prova Maturità 2020, annunciate le materie della seconda prova Greco e Latino per il Classico, Sistemi e reti e Informatica al Tecnico
Dimensionamento scolastico, la Regione sceglie per Modugno. Fra due anni la materna e primaria Anna Frank con la Casavola Dimensionamento scolastico, la Regione sceglie per Modugno. Fra due anni la materna e primaria Anna Frank con la Casavola Il Comune aveva deciso di mantenere l'assetto attuale
Progetti di sostenibilità ambientale per le scuole di Modugno, l'invito dei 5 Stelle Progetti di sostenibilità ambientale per le scuole di Modugno, l'invito dei 5 Stelle La deputata Francesca Anna Ruggiero: «Obiettivo sensibilizzare gli alunni e migliorare gli ambienti scolastici»
Cambio della guardia al terzo Circolo Don Milani. Arriva un nuovo dirigente Cambio della guardia al terzo Circolo Don Milani. Arriva un nuovo dirigente Bassi lascia dopo sei anni. Al suo posto D'Agostino
Modugno, la biblioteca della scuola intitolata al piccolo Paolo Modugno, la biblioteca della scuola intitolata al piccolo Paolo Cerimonia ieri mattina alla San Giovanni Bosco, commossi bambini e insegnanti
Modugno, alla materna "Infanzia Serena" va in scena la "Festa dell'Accoglienza" Modugno, alla materna "Infanzia Serena" va in scena la "Festa dell'Accoglienza" Evento organizzato per inaugurare i locali rimessi a nuovo da poco, presente il sindaco Magrone
Libri scolastici a Modugno, entro novembre va presentata la documentazione contabile Libri scolastici a Modugno, entro novembre va presentata la documentazione contabile Una nota del Comune chiarisce cosa bisogna fare, ecco tutte le informazioni al riguardo e il modulo da scaricare
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.