Emiliano presenta le liste
Emiliano presenta le liste
Politica

Regionali in Puglia, saranno 14 le liste ad appoggiare Emiliano

E intanto arriva la conferma della candidatura di Lopalco, sarà il nuovo assessore alla sanità?

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La coalizione di centrosinistra scalda i motori in vista delle regionali in Puglia del prossimo settembre. Sono quattordici le liste che appoggiano la candidatura del presidente uscente, Michele Emiliano, che stamattina ha presentato i simboli del suo schieramento in un hotel di Bari. Si tratta di: Senso civico, Con Emiliano, Sud indipendente Puglia, Partito democratico, Democrazia cristiana, Partito animalista, Partito del Sud, Liberali, Popolari con Emiliano, Sinistra alternativa, Italia in comune, Emiliano sindaco di Puglia, Puglia solidale e verde, Pensionati e invalidi.

«Non è stato facile mettere insieme centinaia di candidati - dice Emiliano. Sarà una campagna elettorale dove ogni candidato diventa il rappresentante del presidente, e viceversa. Dovranno andare casa per casa, rubrica per rubrica; non basterà qualche grande portatore di voti per spiegare ai pugliesi quello che accadrà, quello che è accaduto e il modo in cui vogliamo amministrare la regione in futuro».

Una coalizione composita, quella che sostiene Emiliano: dal simbolo della falce e martello a unità politica di ispirazione popolare, cattolica e liberale, passando per il Pd (partito di governo nazionale) e Italia in Comune, esperienza politica di civismo fondata dal sindaco di Parma Pizzarotti. «Un popolo di orientamento anche molto diverso che sostiene la "coalizione della Puglia" - prosegue Emiliano. Ci fa piacere rappresentare un popolo con le sue diversità, tradizioni ma anche voglia di innovazione. Crediamo nel fatto che la Puglia crescerà e migliorerà ancora, allontanandosi dal buio in cui vivevamo solo quindici anni fa».

Emiliano, poi, coglie l'occasione per controbattere alle accuse su Psr e Xylella su cui hanno insistito il centrodestra e ItaliaViva in questa prima fase di campagna elettorale: «Sul Psr non abbiamo perso ancora un soldo. Ci sono cause giudiziarie che hanno bloccato il Psr, lo dovrò ripetere molte volte in questa campagna elettorale. Ribadisco, carte alla mano, che la Xylella è stata bloccata a Locorotondo ed è ferma lì da quattro anni».
  • Elezioni
  • emiliano
Altri contenuti a tema
Regionali Puglia, Scalfarotto presenta il programma: «Nostra terra va valorizzata» Regionali Puglia, Scalfarotto presenta il programma: «Nostra terra va valorizzata» Il candidato di ItaliaViva, Azione e +Europa: «Capolista saranno tutte donne. Coalizione si allarga con il Partito Liberale»
Agricoltura, Bavaro (Puglia solidale e Verde): «Ecco l’eredità della giunta Vendola» Agricoltura, Bavaro (Puglia solidale e Verde): «Ecco l’eredità della giunta Vendola» La nota del candidato al consiglio regionale pugliese
Tammacco: «Le ragioni della mia candidatura al Consiglio Regionale» Tammacco: «Le ragioni della mia candidatura al Consiglio Regionale» Si chiude l'intervista al candidato con Raffaele Fitto presidente nella lista
Felice Spaccavento, 3 domande per 3 risposte: «Le vostre, le mie» Felice Spaccavento, 3 domande per 3 risposte: «Le vostre, le mie» Il candidato consigliere della lista Puglia Solidale e Verde alle Elezioni Regionali Puglia 2020 si racconta
Tammacco: «La mia candidatura è la sfida di una intera comunità» Tammacco: «La mia candidatura è la sfida di una intera comunità» Il candidato al Consiglio Regionale: «Il nostro territorio deve tornare ad essere l'unico protagonista»
Elezioni a Modugno, Magrone sceglie Losole come suo "successore" Elezioni a Modugno, Magrone sceglie Losole come suo "successore" L'ex assessore è candidato sindaco "Italia giusta secondo la Costituzione", il primo cittadino uscente sarà capolista
3 Carlo Calenda, sì a Scalfarotto e no ad Emiliano: «Tra i peggiori populisti» Carlo Calenda, sì a Scalfarotto e no ad Emiliano: «Tra i peggiori populisti» Il leader di Azione: «Il governo? Bravissime persone, ma semplicemente non hanno mai gestito nulla»
Italia in Comune si sfila dalle comunali, resta la lista Più Modugno Italia in Comune si sfila dalle comunali, resta la lista Più Modugno Una nota del partito dei sindaci esclude la loro partecipazione alle elezioni in città il prossimo 20-21 settembre
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.