Ciliegie
Ciliegie
Territorio e Ambiente

Raccolta delle ciliegie in Puglia, via con dieci giorni di ritardo

La produzione risulta concentrata nella provincia di Bari che da sola rappresenta il 96,4% della produzione regionale

Al via la raccolta delle ciliegie in Puglia, uno dei frutti più amati dai consumatori, con la campagna 2021 che segna una produzione di eccellente qualità con quantitativi in calo a macchia di leopardo per colpa del clima pazzo di aprile con gelate e grandinate. È Coldiretti Puglia che fotografa la situazione dei ciliegeti nei campi a poche ore dall'apertura ufficiale della campagna di raccolta, in ritardo di oltre 10 giorni rispetto all'anno scorso.

"Nelle zone più interne si registra un calo fino al 60% di ciliegie sugli alberi per colpa delle gelate killer, ma nelle aree più a ridosso del mare la produzione è eccellente anche nelle quantità. Sulle tavole dei consumatori arriveranno prima le ciliegie Bigarreau e Georgia e poi le Ferrovia", afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

La produzione di ciliegie risulta concentrata nella provincia di Bari che da sola rappresenta il 96,4% della produzione regionale e il 39% del totale nazionale con le sue 47 mila tonnellate la provincia di Bari è la prima provincia italiana per produzione di ciliegie raccogliendo il 34% della produzione nazionale.

"La produzione di ciliegie non ha subito gli attacchi della tecnologia, perché è destinata esclusivamente al consumo fresco e per questa ragione devono essere mantenute integre le pezzature, particolarmente consistenti per la ciliegia Ferrovia, la compattezza ed il sapore. Tutto ciò richiede un'accuratezza nelle fasi di coltivazione e di raccolta facilmente riscontrabile, per cui la mano dell'uomo non può essere sostituita dalle macchine", spiega il presidente Muraglia.

Le ciliegie sono uno dei frutti più amati e con meno calorie e contengono vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Sono inoltre una fonte da non sottovalutare di sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo. Presentano, inoltre, oligoelementi importanti, con particolare riferimento a rame, zinco, manganese e cobalto. Le ciliegie contengono melatonina naturale, una sostanza che favorisce il sonno e sono una fonte di antiossidanti, che aiutano il nostro organismo a contrastare l'invecchiamento provocato dai radicali liberi.
  • Regione Puglia
  • Coldiretti
Altri contenuti a tema
Primo maggio in Puglia, niente gita fuori porta ma panini a km0 Primo maggio in Puglia, niente gita fuori porta ma panini a km0 Coldiretti: “La spesa alimentare è tornata indietro di dieci anni su valori del 2010"
Riapertura dei ristoranti, in Puglia è priorità per 1 cittadino su 3 Riapertura dei ristoranti, in Puglia è priorità per 1 cittadino su 3 La possibilità di riaprire le attività di ristorazione sfruttando gli spazi all’aperto salva moltissime realtà del settore
Manutenzione straordinaria ponti e viadotti, oltre 11 milioni per la Puglia Manutenzione straordinaria ponti e viadotti, oltre 11 milioni per la Puglia Serviranno per aumentare il grado di sicurezza di ponti e viadotti della rete stradale gestita da Province e Città metropolitane
Modugno, centro Maila: "Regione sblocchi i contributi" Modugno, centro Maila: "Regione sblocchi i contributi" La struttura fornisce sostegno post-scolastico a 70 bambini. Anna Corriero: "Continuiamo a lavorare in difficoltà economiche"
Regione Puglia, i saldi invernali posticipati al 7 gennaio Regione Puglia, i saldi invernali posticipati al 7 gennaio Da diverse parti veniva richiesta a causa della zona rossa fino al 6
Regione Puglia, giovedì la prima seduta del nuovo Consiglio Regionale Regione Puglia, giovedì la prima seduta del nuovo Consiglio Regionale Longo, presidente uscente: «L’auspicio è quello di poter svolgere il lavoro in modo sereno e costruttivo nel pieno rispetto delle regole e nel più alto spirito di collaborazione»
Puglia, in vacanza alla ricerca di piatti light Puglia, in vacanza alla ricerca di piatti light Aumenta il consumo di pesce che segna un +25%, ma attenzione al decongelato venduto per fresco
Puglia, è crisi per gli agricoltori. Angurie a 0,01 centesimi al chilo Puglia, è crisi per gli agricoltori. Angurie a 0,01 centesimi al chilo La denuncia di Coldiretti: "Uno scenario drammatico dove al danno si aggiunge la beffa di compensi al di sotto dei costi di produzione"
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.