carabineri bitritto JPG
carabineri bitritto JPG
Cronaca

Perseguita l'ex compagna per un anno e mezzo: 56enne arrestato dai carabinieri di Modugno

L'uomo, originario di Bitritto, ha tempestato di chiamate la vittima e in un'occasione ha danneggiato la sua auto

Lo scorso pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno rintracciato e arrestato G.V., 56enne, in esecuzione all'ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica. L'uomo è accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex convivente. L'arrestato, infatti, da circa un anno e mezzo, non rassegnandosi alla fine della relazione avuta con la donna, ha via via tenuto una serie di condotte sempre più pressanti e asfissianti nei confronti della stessa tanto da spingerla a denunciare i vari episodi.
Il tutto ha avuto inizio con numerose telefonate nell'arco della giornata, fino a 180 in un solo giorno. Poi sono seguite le telefonate minacciose, e dopo ancora i messaggi contenenti chiare minacce di morte ed ingiurie. Non pago, ha continuato nelle condotte illecite e negli ultimi venti giorni ha iniziato a seguire la donna ed in un caso è anche arrivato a danneggiarle l'autovettura.
Questi episodi sono raccolti in una prima denuncia dai Carabinieri della Stazione di Bitritto a cui si è rivolta la vittima denunciando le prime molestie e minacce telefoniche. Tuttavia gli atti persecutori e i comportamenti dell'uomo hanno avuto un'escalation tanto da indurre la donna a una nuova denuncia: questa volta alle minacce avevano fatto seguito i primi pedinamenti e appostamenti, fino a quando l'uomo non le ha danneggiato il finestrino dell'auto.
L'ultimo episodio, verificatosi qualche giorno fa: dopo l'ennesimo pedinamento G.V. era riuscito a raggiugere la sua ex compagna, a fermarla per chiederle di riallacciare la loro relazione e, al rifiuto della stessa, le ha sottratto temporaneamente le chiavi dell'autovettura, minacciandola, salvo poi desistere nel proseguire per la richiesta di aiuto fatta dalla donna ai passanti.
Anche gli ultimi episodi sono stati denunciati dalla 49enne, oramai prostrata dalla crescente frequenza e dall'intollerabile grado di intensità delle vessazioni subite.
Quindi i Carabinieri della Stazione di Bitritto hanno svolto un'accurata attività investigativa delineando un quadro ben preciso e coerente circa la sostanziale prosecuzione degli atteggiamenti persecutori che, sottoposto all'A.G. unitamente alla richiesta di una misura cautelare ha trovato subito accoglimento. Infatti dopo l'ultimo episodio, in un tempo brevissimo il GIP del Tribunale di Bari, condividendo l'analisi fatta dagli investigatori e dalla magistratura inquirente ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del soggetto, che una volta rintracciato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Bari, ove resterà a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Sorpresi a rubare olive in un terreno: quattro denunce Sorpresi a rubare olive in un terreno: quattro denunce All'arrivo dei carabinieri avevano caricato oltre un quintale di olive
Modugno, nascondeva 28 grammi di hashish in casa: arrestato 18enne Modugno, nascondeva 28 grammi di hashish in casa: arrestato 18enne Il giovane effettuava un'intensa attività di spaccio, come testimoniato dalle chat presenti sul suo smartphone
Ha droga in casa ma è ai domiciliari, 25enne finisce in carcere Ha droga in casa ma è ai domiciliari, 25enne finisce in carcere Si tratta di un giovane di Grumo Appula
Sparatoria al Demodè, arrestato il presunto colpevole. È un 45enne affiliato agli Strisciuglio Sparatoria al Demodè, arrestato il presunto colpevole. È un 45enne affiliato agli Strisciuglio Non note ancora le cause del diverbio che sarebbe alla base dell'aggressione, la vittima è ricoverata al Di Venere in prognosi riservata
Spari nella notte a Modugno, ferito un 45enne Spari nella notte a Modugno, ferito un 45enne L'uomo, addetto alla sicurezza di un locale, è in prognosi riservata al Di Venere
Modugno, smantellata banda di ladri specializzata nei furti ai distributori di carburante: tre arresti Modugno, smantellata banda di ladri specializzata nei furti ai distributori di carburante: tre arresti A tradire i malviventi sono stati gli abiti utilizzati durante i furti
Modugno, percepisce reddito di cittadinanza illegalmente: denunciato Modugno, percepisce reddito di cittadinanza illegalmente: denunciato L'uomo aveva percepito 23mila euro senza dichiarare lo stato detentivo della figlia
Sorpresi a rubare in un ex opificio a Modugno, arrestati Sorpresi a rubare in un ex opificio a Modugno, arrestati I quattro, già noti alle forze dell'ordinr, sono stati colti in flagrante
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.