Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Pedopornografia, chiesti 16 anni per un 41enne modugnese

Avrebbe adescato minori su internet

Si sarebbe spacciato per un minorenne per adescare ragazzini in chat. Un 41enne di Modugno è stato accusato di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, adescamento, corruzione di minori e violenza sessuale." L'inchiesta coordinata dal pm Simona Filoni avrebbe portato alla luce questo abuso che sembrerebbe durare da anni. L'uomo, Michele Lambresa, avrebbe inviato decine di video a minorenni nei quali si spogliava, adescandoli grazie a profili falsi, senza mai mostrare il volto. Lo scopo convincere le loro vittime, tra le quali ci sarebbe anche una quattrordicenne, ad inviagli foto di nudo. Per lui sono stati richiesti 16 anni di carcere. Il 41enne non sarebbe stato nuovo a questa azione; infatti era stato già condannato, quasi un anno fa, alla pena di 8 anni e 8 mesi di reclusione per abusi su altre otto minorenni. Le recenti accuse riguarderebbero 15 minorenni, identificati dagli inquirenti grazie ai numerosi messaggi di Whatsapp e Messenger. Le vittime, ascoltate nel corso delle indagini nella forma dell'ascolto protetto, hanno confermato quanto emerso dalle conversazioni in chat. Il processo si sta celebrando con rito abbreviato dinanzi al gup Francesco Mattiace e la sentenza è prevista per il prossimo 14 novembre.
  • modugno
  • pedofilia
Altri contenuti a tema
La festa di Natale al quartiere non è stata un flop ma quasi La festa di Natale al quartiere non è stata un flop ma quasi Niente gonfiabili, strade sporche e auto in giro
Magrone non sceglie l'assessore alla Cultura ma nomina suo nipote collaboratore per gli eventi Magrone non sceglie l'assessore alla Cultura ma nomina suo nipote collaboratore per gli eventi Si ipotizzava una divisione dei compiti tra Sciannimanico e Alfonsi
Pettole e piazza: al via le celebrazioni di Natale Pettole e piazza: al via le celebrazioni di Natale Stasera si accende l'albero in piazza Sedile
Una petizione per riaprire il doppio senso di marcia sulla '96 Una petizione per riaprire il doppio senso di marcia sulla '96 L'iniziativa partita sui social
Dai 5S: 'Dall'incontro del sindaco con i cittadini ci saremmo aspettati novità' Dai 5S: 'Dall'incontro del sindaco con i cittadini ci saremmo aspettati novità' Polemica dopo l'attacco a Basilio
In parrocchia torna la tradizionale pettolata In parrocchia torna la tradizionale pettolata L'8 dicembre all'Immacolata
Cinghiale morto sulla provinciale Modugno-Bitonto Cinghiale morto sulla provinciale Modugno-Bitonto Un automobilista ha evitato il peggio
A spasso per Modugno pure i galli A spasso per Modugno pure i galli La segnalazione di un cittadino
© 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.