Riciclo rifiuti
Riciclo rifiuti
Attualità

Modugno, i positivi al Covid da oggi hanno un servizio dedicato di raccolta dei rifiuti

Gli utenti, dopo aver compilato ed inviato un modulo, verranno contattati per definire la modalità e l'orario del ritiro

Un modulo da compilare online e un numero di telefono di assistenza riservato ai cittadini positivi al Covid19 che non possono differenziare correttamente.

È questo il servizio pianificato dal Comune di Modugno per risolvere il problema del conferimento dei rifiuti per i cittadini positivi. Il servizio, che partirà oggi, prevede che l'utente, dopo aver compilato e inviato il modulo presente sul sito del Comune (al link www.comune.modugno.ba.it) sia contattato per definire modalità e orario di raccolta dei rifiuti. Il ritiro dei sacchi (opportunamente preparati secondo le indicazioni dell'ISS, come descritto in seguito) sarà comunicato telefonicamente dagli operatori dell'azienda di igiene urbana al numero indicato - dal cittadino - nel modulo di richiesta.

«Condivido la preoccupazione nel garantire una risposta alla necessità della raccolta dei rifiuti a domicilio – ha spiegato l'assessore all'Ambiente, Gianfranco Spizzico - per quei cittadini in difficoltà che si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento a seguito dell'esito positivo al tampone".

Le principali criticità nel ritiro dei rifiuti, soprattutto nella fase iniziale, sono dipese principalmente dal ritardo del tracciamento da parte del Dipartimento di Prevenzione, che segnala i casi positivi al Comune e quindi al gestore del servizio. In molti casi, le richieste di attivazione del servizio rifiuti sono arrivate al Comune in notevole ritardo. Queste le indicazioni che i cittadini positivi devono tener presente nel confezionamento dei rifiuti: utilizzare due o tre sacchetti possibilmente resistenti (l'uno posizionato all'interno dell'altro) per contenere la frazione indifferenziata; chiudere bene i sacchetti - facendo attenzione a non comprimerli - indossando guanti monouso (al fine di evitare il contatto diretto con il sacchetto esterno) e utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo; conferire i guanti utilizzati in altri sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (ripetiamo che occorre utilizzare due o tre sacchetti resistenti, posizionati l'uno nell'altro).

L'attività dell'assessorato all'Ambiente è proseguita, negli scorsi giorni, con il monitoraggio della raccolta porta a porta: sabato scorso, l'assessore Spizzico ed una squadra di agenti di Polizia Locale ha seguito personalmente le operazioni di controllo sulla differenziata: "Aumenteremo le sanzioni oltre a quelle che abbiamo già fatto – ha spiegato Spizzico – non è possibile più trovarsi di fronte a rifiuti abbandonati per strada, in campagna o peggio ancora differenziati male".

Le operazioni di controllo sono state svolte di sabato perché è il giorno in cui si conferisce il rifiuto indifferenziato che incide maggiormente sul costo del servizio e sul quale si potrebbero avere maggiori problemi legati alla qualità del rifiuto.

Attualmente la percentuale di differenziata nel nostro comune è del 73,6% con il 26,94% di indifferenziato: "Dobbiamo fare molto di più – ha dichiarato il sindaco, Nicola Bonasia – siamo al quinto posto tra i comuni dell'Aro Bari 2. Possiamo e dobbiamo migliorare il sistema. Ancora oggi erroneamente si lasciano i sacchi direttamente in strada senza utilizzare gli appositi mastelli: basta un po' di vento o una bestia in cerca di cibo a riversare completamente in strada il loro contenuto, provocando sporcizia e situazioni di degrado".
  • rifiuti
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus a Modugno, Bonasia: «Sono ancora positivo». E si pensa all'ex tribunale come centro vaccinazione Coronavirus a Modugno, Bonasia: «Sono ancora positivo». E si pensa all'ex tribunale come centro vaccinazione Il sindaco rassicura anche sul focolaio nella Rsa Villa Argento: «Situazione sotto controllo, nessuna evoluzione negativa, anche se non ancora rientrata del tutto»
Coronavirus a Modugno, i positivi salgono a quota 393 Coronavirus a Modugno, i positivi salgono a quota 393 Dopo un periodo stabile si torna a salire, ci sono comunque 77 persone che si sono negativizzate
Bollettino Covid, 850 i nuovi positivi in Puglia di cui 371 in provincia di Bari Bollettino Covid, 850 i nuovi positivi in Puglia di cui 371 in provincia di Bari Sono 16 i decessi di oggi, ma scende il numero totale dei casi che si attesta a quota 55.191
Coronavirus, in provincia di Bari registrati oggi 175 nuovi positivi Coronavirus, in provincia di Bari registrati oggi 175 nuovi positivi Nella regione Puglia sono 403 su 3.065 tamponi i nuovi casi, mentre i decessi totali odierni sono 26
Puglia, la proposta del consigliere Longo: «Vaccinare i volontari della Protezione Civile» Puglia, la proposta del consigliere Longo: «Vaccinare i volontari della Protezione Civile» Il modugnese sottolinea: «Un segno di riconoscenza per la grande opera che svolgono quotidianamente»
Coronavirus, registrati 908 positivi in Puglia di cui 411 in provincia di Bari Coronavirus, registrati 908 positivi in Puglia di cui 411 in provincia di Bari Effettuati 7.572 test, sono 25 i decessi nella giornata di oggi. I ricoverati sono 1.545 e l'età media dei contagiati è 56 anni
Modugno, online l'avviso per contributi una tantum per le attività Modugno, online l'avviso per contributi una tantum per le attività Possono fare domanda le categorie colpite dall'emergenza Covid, ecco come fare e le scadenze
Bollettino Covid, in provincia di Bari 453 positivi e 10 decessi Bollettino Covid, in provincia di Bari 453 positivi e 10 decessi La curva in Puglia non accenna a scendere, sono in totale 1.295 i nuovi casi su meno di 10 mila tamponi effettuati
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.