Il mercato del 22 maggio
Il mercato del 22 maggio
Vita di città

Mercato del venerdì a Modugno, buona la prima

Ieri mattina è andato molto bene il primo appuntamento post Covid con le bancarelle alle piscine comunali

«È andato tutto bene e secondo le previsioni fatte in fase di organizzazione. Sono stati gestiti, in maniera ordinata e puntuale, oltre duemila ingressi, rilevati tramite conta persone dalla Protezione Civile».

Così il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, e l'assessore alle Attività produttive, Danilo Sciannimanico, sulla riapertura del mercato settimanale di merci varie, svoltosi ieri. «Abbiamo potuto riaprire tra i primi in provincia di Bari, dopo oltre due mesi di stop forzato, grazie al senso di responsabilità di commercianti e clienti, grazie - aggiungono, a conclusione di una visita tra le bancarelle per controllare l'andamento della manifestazione - al lavoro di uffici comunali, Comando di Polizia Locale, Nucleo di Protezione Civile, UNIVOL MODUGNO e AVES. Abbiamo dimostrato tutti insieme come le aree mercatali possano essere riaperte in sicurezza e garantendo il sacrosanto diritto al lavoro».

La possibilità di riaprire i mercati settimanali in Puglia da questa settimana deriva da un'ordinanza della Regione che stabilisce anche, in linea di massima, le misure e le cautele da predisporre e rispettare da parte delle amministrazioni comunali e degli operatori per ripartire in sicurezza. Tra l'altro, e in sintesi, spazi separati, accessi contingentati per evitare assembramenti, differenti percorsi di entrata e di uscita, bonifica delle aree.

Per attuare un migliore controllo, contro eventuali assembramenti, la Protezione Civile ha inoltre organizzato un sistema di collegamento radio, sia tra ingresso/uscita sia all'interno del mercato. Inoltre, con un'ordinanza della Polizia Locale è stata vietata la circolazione lungo il tratto terminale di via Paradiso, in modo da evitare l'affollamento veicolare in prossimità dell'area mercatale.
  • mercato
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus in Puglia, si conferma il trend in discesa. Solo 4 nuovi casi Coronavirus in Puglia, si conferma il trend in discesa. Solo 4 nuovi casi Tra i positivi di oggi ben 3 in provincia di Bari, due i decessi e 2.837 i pazienti guariti
Coronavirus in Puglia, 4 nuovi positivi e 4 decessi Coronavirus in Puglia, 4 nuovi positivi e 4 decessi Sono due i casi in provincia di Bari, mentre i guariti sono diventati 2.813
Coronavirus, otto nuovi positivi. Sette di loro della provincia di Bari Coronavirus, otto nuovi positivi. Sette di loro della provincia di Bari Il dato su 2.177 test effettuati. Nessun decesso nella giornata di oggi e i guariti arrivano a quota 2.768
Coronavirus in Puglia, 4 nuovi positivi e 5 decessi Coronavirus in Puglia, 4 nuovi positivi e 5 decessi Due i casi registrati oggi in provincia di Bari, mentre i guariti sono quasi 2700
Bando da 460 mila euro per i genitori che non hanno lavorato causa Covid in Puglia, come funziona Bando da 460 mila euro per i genitori che non hanno lavorato causa Covid in Puglia, come funziona Il contributo una tantum per ogni famiglia è pari a 200 euro ed è erogato dall'Ente Bilaterale Bari-BAT
Buone notizie sul fronte Coronavirus, solo 5 nuovi positivi in Puglia Buone notizie sul fronte Coronavirus, solo 5 nuovi positivi in Puglia Nessun nuovo caso nella provincia di Bari, un solo decesso a Brindisi e guariti a quota 2.590
Coronavirus, nessun nuovo caso in provincia di Bari Coronavirus, nessun nuovo caso in provincia di Bari Sono 10 i positivi in più in Puglia, tutti nella provincia di Foggia
Continuano a calare i casi di Coronavirus in Puglia, solo 2 nuovi positivi Continuano a calare i casi di Coronavirus in Puglia, solo 2 nuovi positivi Sono stati registrati nella BAT e a Brindisi, 4 i decessi e i guariti diventano 2436
© 2001-2020 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.