jpg
jpg
Vita di città

Infermiera per fare la differenza. La giovane Mary di Modugno si racconta

«Non è un lavoro per tutti, bisogna affrontare il dolore insieme all'altro»

«Ho scelto questo lavoro per fare la differenza».

Questa la risposta di Mary Schiavulli, giovane infermiera di Modugno, alla domanda "Perche hai scelto questa strada"?

Più che una professione, quella dell'infermiere è una vera e propria missione. Su "ModugnoViva" questa bella storia arriva in occasione della Giornata internazionale dell'infermiere, che ricorre il 12 maggio per celebrare la nascita di Florence Nightingale, fondatrice delle scienze infermieristiche moderne.

«La mia è stata una scelta molto ponderata - racconta la giovane - subito dopo il diploma non ho frequentato l'università, ci ho riflettuto a lungo, poi ho capito che era la strada giusta per me e ora eccomi qui».

L'infermiera modugnese si trova a parlare di un lavoro che sicuramente non è per tutti.

«Bisogna sapersi mettere nei panni dell'altro e affrontare la sofferenza e il dolore insieme a chi ti circonda».

Uno dei momenti più difficili per gli infermieri, così come per tutto il personale sanitario e non solo, è stato certamente il 2020, periodo della pandemia legata al covid-19.

«Quando nel luogo in cui lavoro è scoppiato un focolaio, è stata dura gestire tutti i casi di pazienti positivi al coronavirus - prosegue - per non parlare della sofferenza che abbiamo provato quando abbiamo perso dei pazienti per questa causa».

Nonostante gli ostacoli e la considerazione ancora radicata in Italia su questa professione, la passione riesce a superare tutto. Mary ne è la prova.

«Mi sento di consigliare questa strada a chi ci crede - precisa - perché se dal punto di vista economico non è uno dei lavori più remunerativi, quella dell'infermiere è una professione che ti può regalare tantissime soddisfazioni umane».

La giovane condivide con i lettori anche la sua soddisfazione più grande.

«Mi si riempie il cuore di gioia ogni volta che riesco a strappare un sorriso a chi sta soffrendo».

Empatia, altruismo, disponibilità e bontà d'animo. Queste le peculiarità della giovane infermiera di Modugno e di tutti coloro che si mettono a disposizione del prossimo diventando infermieri. A loro, in questa giornata, va il nostro più sentito ringraziamento.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Nuova sede per l'ex guardia medica di Modugno Nuova sede per l'ex guardia medica di Modugno Il nuovo indirizzo e gli orari aggiornati
Tumori donne, in Puglia anticipo screening e potenziamento delle misure di prevenzione Tumori donne, in Puglia anticipo screening e potenziamento delle misure di prevenzione Sarà possibile effettuarlo già dai 40 anni: approvata la proposta di legge
Universalab, un universo per la tua salute Universalab, un universo per la tua salute Nell'ultima settimana del mese, effettuando un qualsiasi prelievo di sangue, sarà possibile eseguire il tampone antigenico a soli 10 euro
Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Protesta disabili, delegato regionale Fioto, Squeo: «accordo tariffario alternativa alla gara per le protesi» Lo stato di agitazione delle associazioni di categoria dei disabili parte dalla mancata fornitura delle protesi da parte dell’Asl Ba
La Corte dei Conti denuncia: «5 miliardi all'anno sottratti alla sanità del Sud» La Corte dei Conti denuncia: «5 miliardi all'anno sottratti alla sanità del Sud» A rimarcare quanto sottolineato in un approfondimento il Movimento24Agosto - Equità Territoriale
Giuseppe Tiritiello nuovo segretario Usppi per le province di Bari e Bat Giuseppe Tiritiello nuovo segretario Usppi per le province di Bari e Bat Trentasettenne, autista soccorritore del 118, è stato nominato dal segretario generale Nicola Brescia
Donazione di midollo osseo, l'appello per Roberta e per tutti coloro che ne hanno bisogno Donazione di midollo osseo, l'appello per Roberta e per tutti coloro che ne hanno bisogno Una giovane 23enne di Bari ha urgente bisogno di trapianto, come lei in molti. Corre via social la richiesta a tutti di tipizzarsi
Vaccini sicuri, dalla Regione il report dei cinque anni Vaccini sicuri, dalla Regione il report dei cinque anni In Puglia somministrati 7 milioni
© 2001-2023 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.