Chiara Gamberale alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Chiara Gamberale alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie. Foto Luca Ferrante
Cultura

Fare i conti con le emozioni: Chiara Gamberale mostra la strada da seguire. Intervista video

L'autrice ha presentato il romanzo "I fratelli Mezzaluna" alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie

Non è semplicemente un libro per ragazzi e Chiara Gamberale, autrice de "I fratelli Mezzaluna" ci tiene a sottolinearlo: un romanzo diverso dai suoi precedenti, che si rivolge a un pubblico più giovane ma sempre con l'intento di parlare di emozioni e sentimenti, per entrare in contatto con il proprio io.

È stata presentata venerdì 17 marzo, alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie, la nuova fatica di Gamberale, una delle più interessanti e apprezzate autrici sulla scena nazionale. «Se mi dovessero chiedere qual è la mia libreria preferita, senza dubbio dire che questa è la mia libreria del cuore» ha ammesso all'inizio dell'incontro fra gli applausi dei numerosi presenti.

"I fratelli Mezzaluna" è un libro pieno di personaggi vivi, caratterizzati non solo somaticamente - anche grazie agli splendidi disegni di Alida Pintus, illustratrice del romanzo - ma anche psicologicamente, come spesso accade nei romanzi di Gamberale, che con questa avventura aveva una grossa ambizione: «Ho sempre sognato di scrivere un libro per ragazzi, che allo stesso tempo potesse essere letto a diverse età» ha spiegato. «Sentivo che era arrivato il momento di restituire qualcosa ai ragazzi, perché so di essere molto fortunata nel fare il mestiere che amo e penso anche che loro non possano essere lasciati da soli con le emozioni».

Le emozioni sono, infatti, uno degli elementi centrali di questo romanzo - e di gran parte del lavoro di Gamberale -, in cui i protagonisti passano improvvisamente da Gabaville, il mondo perfetto dove non esistono le emozioni e tutto è misurato, al Sottopelle, che è il suo esatto opposto: «La grande sfida dei Mezzaluna è proprio scoprire cosa tiene insieme questi due mondi e sfidare L'Oscuro» ha raccontato senza svelare troppo alla platea, in cui sedevano tanti giovani lettori.

  • libri
  • cultura
Altri contenuti a tema
Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Il giornalista pugliese Marco Ferrante porta alle Vecchie Segherie di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Appuntamento questo mercoledì 10 aprile
Al via il Patto per la Lettura - Città di Modugno Al via il Patto per la Lettura - Città di Modugno Il progetto è frutto della sinergia tra amministrazione comunale, presidio del Libro e Fidapa
"Sabato in favola" a Modugno: nuovo appuntamento il 16 marzo "Sabato in favola" a Modugno: nuovo appuntamento il 16 marzo L'evento sarà dedicato alla storia di Cappuccetto Rosso
Luca Palamara presenta il suo libro "Lobby e Logge" a Modugno Luca Palamara presenta il suo libro "Lobby e Logge" a Modugno Appuntamento sabato 24 febbraio alle ore 18:00 in biblioteca comunale
Una campagna di ricognizione archeologica a Modugno: due le aree campione Una campagna di ricognizione archeologica a Modugno: due le aree campione Il progetto vede la collaborazione con l'Università degli studi di Bari "Aldo Moro"
Fino al 17 gennaio la mostra di Chiara Giuliani a Modugno Fino al 17 gennaio la mostra di Chiara Giuliani a Modugno L'esposizione è stata allestita nella biblioteca comunale "Perrone"
"Libriamiamoci": stasera Matteo Bassetti presenta la sua opera a Modugno "Libriamiamoci": stasera Matteo Bassetti presenta la sua opera a Modugno Appuntamento alle 19, in biblioteca comunale, per parlare del rapporto tra salute e informazione
Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Appuntamento oggi alle 18.30 per la presentazione del libro 'Ci vuole un fisico bestiale'
© 2001-2024 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.