img wa
img wa
Cronaca

Pedopornografia, 41enne Modugnese condannato a 8 anni e 8 mesi

L'accusa aveva chiesto una pena più alta

Condannato ad 8 anni e 8 mesi di reclusione Michele Lambresa, il 41enne modugnese che si spacciava per un adolescente allo scopo di ottenere immagini intime da giovani ignare su Facebook.
L'accusa è di detenzione e divulgazione di materiale pedo-pornografico, adescamento, corruzione e abusi sessuali. In un caso è stato anche accusato di aver abusato fisicamente di una 14enne. Decine le minorenni coinvolte con immagini a sfondo sessuale. Le vicende risalgono alla primavera 2015. Alle volte il 41enne si spacciava per Francesco, dalla personalità dolce e sensibile, altre Miki, aggressivo e rude. La sentenza è stata emessa dal giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Bari. La condanna si somma a quella di altri 8 anni e 8 mesi di reclusione già inflitta al pedofilo per lo stesso tipo di reati. L'uomo era in carcere già da tre anni. L'analisi dei messaggi ha permesso agli inquirenti di individuare altre giovani vittime adescate con la stessa modalità.
  • modugno
  • pedofilia
Altri contenuti a tema
Disagio sociale, il racconto di chi ogni giorno lo affronta Disagio sociale, il racconto di chi ogni giorno lo affronta Dibattito aperto con Rinascita per Modugno
Aumentano i cinghiali al quartiere Cecilia. I residenti: 'abbiamo paura' Aumentano i cinghiali al quartiere Cecilia. I residenti: 'abbiamo paura' Stanotte svuotati i mastelli dell'umido
Chiede di poter andare via ma il Comune gli nega l'autorizzazione Chiede di poter andare via ma il Comune gli nega l'autorizzazione Al dirigente non è stata concessa la possibilità di andare a lavorare a Triggiano
Contributo libri, 556 domande per 71mila euro Contributo libri, 556 domande per 71mila euro Il Comune sta stilando la graduatoria
I primi mille anni di Modugno. Il Comune cosa organizza? I primi mille anni di Modugno. Il Comune cosa organizza? I consiglieri Pd Cramarossa e Del Zotti interrogano il sindaco
Neve in arrivo anche a Modugno Neve in arrivo anche a Modugno L'allerta della Protezione Civile dalle 20 in tutta la Puglia
Smaltito il Capodanno restano per strada i botti esplosi Smaltito il Capodanno restano per strada i botti esplosi L'invito del sindaco è rimasto inascoltato
Consiglio del 31 dicembre last minute per salvare i cittadini Consiglio del 31 dicembre last minute per salvare i cittadini Polemica anche a fine anno. La minoranza salva il numero legale
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.