FB IMG
FB IMG
Attualità

Rugby sul campo, Mirko Cellammare: "Uno sport per e della famiglia"

La rinascita del campo abbandonato da 20 anni

Anche se nella gara contro il Potenza hanno perso, quella dei Panthers è stata una vera vittoria. Domenica 11 c'è stata la prima partita in casa della squadra modugnese di Rugby. Il risultato non è importante, a vincere sono state le famiglie, i ragazzi che hanno partecipato all'evento e la città che ha riguadagnato uno spazio importante. Il Team infatti ha fatto rinascere, dopo 18 anni, il campo abbandonato situato nella struttura del Green Village e l'ha fatto diventare uno spazio di gioco e di divertimento per grandi e bambini. Il responsabile del gruppo sportivo Panthers Mirko Cellammare ha raccontato che c'è stata una grande affluenza di pubblico, sia supporter che curiosi, che hanno riscoperto il gioco all'aria aperta e il valore del gioco di squadra. "Giornata memorabile per il team Panthers - racconta - genitori e sostenitori hanno apprezzato il duro lavoro svolto da tutti i membri del Team, la giornata e la temperatura primaverile hanno aiutato parecchio l'ottima riuscita dell'evento. Voglio ringraziare chi ha deciso di supportarci in questo cammino ancora lungo, ma siamo ottimisti e sappiamo che piano piano riusciremo a fare grandi cose". Mentre i ragazzi giocavano le famiglie potevano godersi l'aria aperta e passeggiare, come in un parco. E come in una gita fuori porta non poteva mancare il picnic. Il famoso "terzo tempo" che contraddistingue ogni fine partita di Rugby, è stato magistralmente preparato dalle mamme dei bambini che hanno partecipato alla gara. La festa che ne è scaturita rimarrà nella memoria dei ragazzi potentini che sono tornati a casa satolli e contenti. Si replica domenica prossima contro il Bitonto, sempre in casa e sempre con l'immancabile "terzo tempo".
15 fotoI Panthers fanno rivivere il Rugby
FB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMGFB IMG
  • sport
  • Rugby
  • Panthers
Altri contenuti a tema
Il rugby? Tutt'altro che sport aggressivo Il rugby? Tutt'altro che sport aggressivo Aperti gli stage formativi con i Panthers
Calcio free style, un modugnese ai mondiali Calcio free style, un modugnese ai mondiali Nicola Barnabà, 20enne del quartiere Cecilia
Ginnastica ritmica, la modugnese Giorgia Cuomo sul podio Ginnastica ritmica, la modugnese Giorgia Cuomo sul podio Medaglia d'oro per le giovani ginnaste
Panthers contro il Bitonto, oggi in campo Panthers contro il Bitonto, oggi in campo La sfida del rugby come ogni domenica. A fare il tifo Nikolas, la mascotte della squadra
Rugby, da domenica si gioca in casa Rugby, da domenica si gioca in casa Mirko Cellamare: 'Utilizziamo una struttura privata'
Cicloturismo, un'associazione modugnese campione regionale Cicloturismo, un'associazione modugnese campione regionale Gare disputate a andria
Cramarossa (PD): 'Salviamo il centro Chiccolino'. L'assessore Alfonsi respinge l'ipotesi di affidamenti diretti Cramarossa (PD): 'Salviamo il centro Chiccolino'. L'assessore Alfonsi respinge l'ipotesi di affidamenti diretti La struttura rischia di essere chiusa
Pallavolo Modugno, premiate a Bari le nostre under 14 e 16 Pallavolo Modugno, premiate a Bari le nostre under 14 e 16 Primo posto al Trofeo regionale Csen
© 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.