I rifiuti al San Paolo
I rifiuti al San Paolo
Cronaca

Modugno, sequestro preventivo alla Recuperi Pugliesi

L'azienda a fronte di un limite di 6mila tonnellate ne stoccava 26mila

È continua l'azione di controllo dei Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica per contrastare il fenomeno delle violazioni in materia ambientale presso i principali stabilimenti industriali operanti nella provincia di Bari.

A Modugno, nell'ambito di una mirata attività d'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica, i Carabinieri del N.O.E. di Bari hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo nei confronti della società Recuperi Pugliesi s.r.l., azienda che si occupa del recupero rifiuti pericolosi e non pericolosi. La misura cautelare è scaturita a seguito di indagini tese a reprimere fenomeni di illecita gestione dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata dei comuni dell'area metropolitana barese e dello stesso capoluogo.

Nel corso delle attività ispettive condotte dal N.O.E. di Bari, su delega della locale Procura, a partire dal mese di febbraio 2021, è emerso che l'azienda, che si estende su una superficie di ca. 46.000 mq e che occupa ca. nr. 160 maestranze, a fronte di un limite di stoccaggio pari a ca. 6.000 tonn. di rifiuti, aveva realizzato un deposito di rifiuti, disseminati lungo l'intera area aziendale pari a ca. 26.000 tonnellate, costituiti essenzialmente da sovvalli provenienti dalla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani.

Il provvedimento cautelare si è reso necessario, come evidenziato dai Carabinieri nel verbale di ispezione dei luoghi e ripreso dal GIP nel contesto del decreto di sequestro preventivo, in quanto "in caso di eventuale incendio, la combustione di una tale mole di rifiuti sprigionerebbe nell'aria una quantità di diossina tale da mettere in serio pericolo la popolazione dell'intero circondario e non solo".

Gestione illecita di rifiuti, deposito incontrollato e inosservanza delle prescrizioni previste dall'atto autorizzativo – art. 256 co. 2 e 4 del Testo Unico Ambientale – sono i reati contestati al legale rappresentante della società.
  • rifiuti
  • sequestro
Altri contenuti a tema
Discarica abusiva e lavoratore in nero, nei guai il titolare di due imprese a Modugno Discarica abusiva e lavoratore in nero, nei guai il titolare di due imprese a Modugno Il 38enne gestisce attività operanti nella progettazione e realizzazione di impianti di videosorveglianza, elettrici, automazione, fotovoltaici
Raccolta rifiuti per positivi al Covid, il Comune chiede il potenziamento del servizio Raccolta rifiuti per positivi al Covid, il Comune chiede il potenziamento del servizio Il sindaco Bonasia: «Il servizio è andato un po' in affanno, a causa dell'incremento del numero dei contagi e dei cittadini costretti in casa in attesa di tampone»
La rivoluzione gentile di Retake Modugno, non solo pulizia ma educazione al bello La rivoluzione gentile di Retake Modugno, non solo pulizia ma educazione al bello Quest'oggi i volontari hanno ripulito la zona del mercato del venerdì e messo alcune piantine, sindaco e assessore pronti ad aiutare
Modugno, ripulisce le aiuole dai rifiuti: "Piccolo gesto per migliorare la città" Modugno, ripulisce le aiuole dai rifiuti: "Piccolo gesto per migliorare la città" Nicola De Palo, 30 anni, si occupa della manutenzione di Piazza Einaudi: "Sono alla ricerca di volontari per ripulire altri quartieri"
Modugno dice No ai rifiuti nucleari nell'Alta Murgia Modugno dice No ai rifiuti nucleari nell'Alta Murgia Il sindaco Nicola Bonasia al fianco dei comuni coinvolti firma la petizione online
Modugno, ripartita stamattina l'isola ecologica itinerante Modugno, ripartita stamattina l'isola ecologica itinerante Il servizio sarà disponibile secondo un preciso calendario, ecco come funzionerà
La Guardia Costiera sequestra mille chili di pesce, 240 in dono a Modugno La Guardia Costiera sequestra mille chili di pesce, 240 in dono a Modugno La merce, ritenuta idonea alla consumazione, è stata consegnata alla parrocchia S. Pietro Apostolo
Gettano rifiuti speciali nell'indifferenziato, tre denunce a Modugno Gettano rifiuti speciali nell'indifferenziato, tre denunce a Modugno I carabinieri li hanno sorpresi mentre smaltivano materiale di risulta proveniente da un’officina meccanica all’interno dell’isola ecologica
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.