IMG
IMG
Scuola e Lavoro

L'Europa, dalle parole alla pratica. La scuola Casavola D'Assisi presenta il progetto Erasmus+

Il primo incontro del progetto biennale a tema Intercultura

Un incontro interculturale quello che si è tenuto questa mattina alla Scuola Secondaria di 1° Grado Casavola - D'Assisi.
L'Auditorium si è trasformato in un piccolo pezzo di mondo per il progetto "TeaMS" (Teaching Migrant Students), nell'ambito di Erasmus Plus, programma interculturale finanziato dall'Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.
I ragazzi, protagonisti attivi dell'iniziativa curata dalle docenti Fiore, Dato e Gianna Vaccarelli e dalla dirigente, Margherita Biscotti, hanno mostrato alcuni video, preparati dagli stessi alunni, sul tema dell'intercultura.
Le scuole che hanno fatto parte del partenariato sono state, oltre alla Casavola-D'Assisi (scuola coordinatrice), la Suupanniityn koulu – Pirkkala – Finlandia,
3o GYMNASIO YMITTOU – Ymittos, Athens – Grecia, I.E.S "ÁGORA" – Caceres – Spagna; Agrupamento de Escolas de Perafita - Perafita – Matosinhos - Portogallo.
Ciascuno degli istituti ha portato con sé e raccontato un po' della sua terra, lingua e tradizioni. Tema dei mini documentari l'integrazione, con le relative difficoltà e sforzi fatti per superare i pregiudizi. Il tutto è stato presentato in lingua inglese, ma non poteva mancare la musica, linguaggio universale per eccellenza. È stato infatti eseguito un piccolo concerto di tastiera elettrica e chitarra sempre ad opera dei ragazzi.
Questo è solo uno dei numerosi eventi del progetto Erasmus Plus, che avrà durata biennale, e permetterà, tra i vari benefici, di contribuire a colmare lo svantaggio educativo vissuto dai bambini stranieri, attraverso l'accoglienza delle diversità e il multiculturalismo e spingere le comunità a superare chiusure e preconcetti, valorizzando i diversi patrimoni culturali.
17 fotoIl primo incontro del progetto Erasmus +
IMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMGIMG
  • scuola
  • cultura
Altri contenuti a tema
Scuola, l'elementare Faenza rischia di rimanere in via Bitritto Scuola, l'elementare Faenza rischia di rimanere in via Bitritto I lavori fermi. I genitori chiedono di incontrare gli assessori
Scuola, alla resa dei conti per la scelta: moda o cuore? Scuola, alla resa dei conti per la scelta: moda o cuore? Fino al 31 gennaio famiglie alle prese con le iscrizioni
A scuola il piatto è servito: dalla Regione al Comune 5mila euro A scuola il piatto è servito: dalla Regione al Comune 5mila euro Saranno coperti 180 giorni
Negli oratori pugliesi arriva il doposcuola educativo Negli oratori pugliesi arriva il doposcuola educativo Un'organizzazione dell'associazione Anspi
Contributo libri, 556 domande per 71mila euro Contributo libri, 556 domande per 71mila euro Il Comune sta stilando la graduatoria
Il Tommaso Fiore allarga i suoi confini Il Tommaso Fiore allarga i suoi confini Dopo Grumo un la sede distaccata anche a Sannicandro
La storia di A. e del suo essere bambino discriminato La storia di A. e del suo essere bambino discriminato A soli sette anni costretto a chiedere affetto dai suoi coetanei
Per una sera via Toscana sarà magica. Con la strada di Babbo Natale Per una sera via Toscana sarà magica. Con la strada di Babbo Natale Percorso enogastronomico e musicale del terzo Circolo
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.