santa maria del suffragio
santa maria del suffragio
Attualità

L'Acam ai commercianti: 'chi si è venduto ora torna da noi'

Lo sfogo di Mario Pilolli in una lettera aperta

Da Mario Pilolli presidente dell'Acam di Modugno riceviamo e pubblichiamo una LETTERA APERTA di MARIO PILOLLI agli ARTIGIANI e COMMERCIANTI di MODUGNO
"L'anno scorso, in assenza di altre rappresentanze sindacali nel nostro territorio, decidemmo di fondare un sindacato autonomo che rappresentasse artigiani e commercianti di Modugno.
L'A.C.A.M. (Associazione Commercianti ed Artigiani di Modugno), nasce con il preciso scopo di divenire, in pochi mesi, una interlocutrice seria per l'amministrazione Comunale di Modugno.
Infatti, a nostra richiesta, veniamo ricevuti due volte dal sindaco Nicola Magrone, unitamente all'assessore alle Attività Produttive, ai quali nel corso di queste riunioni esterniamo le problematiche che insistono da anni per le nostre categorie.
Al di la' della crisi, rileviamo come alcune specifiche criticità appesantiscono e condizionano il regolare andamento delle attività artigianali e commerciali.
Nel corso di quelle riunioni parliamo di viabilità, parcheggi, illuminazione pubblica, tasse quali quella sui rifiuti, inagibilità dell'arteria sottostante il ponte della statale, asfaltatura delle strade e promozione delle attività commerciali.
Il clima di quelle riunioni era civile e teso, almeno ci appariva, da parte del sindaco di recepire le istanze poste dalla nostra Associazione.
Alla fine della seconda riunione ci diamo appuntamento per una terza, da definire. Siamo al 17 agosto.
Mi perviene, in quanto Presidente dell'associazione, una richiesta da parte della Segreteria del Sindaco, una richiesta di conoscere anticipatamente gli argomenti da trattare nella successiva riunione.
Seppure meravigliati dalla richiesta, cosa non accaduta per le precedenti, spediamo una lista di argomenti che include, tra le altre, quali iniziative, l'amministrazione, pensasse di approntare per le festività natalizie, un periodo fondamentale per tutte le attività commerciali.
Siamo ad ottobre. Reiteriamo la richiesta. Ma da allora più niente. Nessuna risposta che chiarisca l'interruzione della interlocuzione che fino ad allora era stata proficua.
I segnali di tale scelta da parte dell'amministrazione trovano ragione quando iniziamo a registrare qualche defezione da parte di qualche socio dell'A.C.A.M. che lamenta una inconcludenza nell'operato del presidente. A questo, si aggiungono alcune iniziative personali assunte da alcuni componenti del Direttivo dell'associazione.
Tali comportamenti, vengono motivati dagli interessati con una intervenuta politicizzazione dell'associazione A.C.A.M., la qual cosa ha indisposto sindaco ed assessore a proseguire nella trattazione degli argomenti con il suo presidente.
In pratica, si dice, il presidente dell'A.C.A.M., in quanto presidente di LEGA MODUGNO, non e' più un interlocutore puro per questa Amministrazione, per questo Sindaco.
Sotto le festività natalizie, infatti, alcuni nostri soci vengono "sensibilizzati" a richiedere da privati operatori qualsiasi tipo di iniziativa vogliano intraprendere, ricevendo in breve permessi e particolari attenzioni. Sappiamo anche di aiuti economici di poco conto, da parte di altre entità, per la realizzazione di iniziative con animazione.
Come presidente dell'A.C.A.M., ho scelto scientemente, per tutti questi mesi, di non intervenire in alcun modo, in attesa che proprio coloro che hanno agito a nocumento dell'associazione, ritornassero a lamentare le problematiche di sempre.
Mi riferisco a quei giuda che per trenta monete hanno venduto la dignità di una intera associazione ed hanno offeso, senza mezzo termini, la mia integrità di uomo e di imprenditore.
Voglio ricordare a questi giuda che il sottoscritto non ha mai avanzato personali richieste per essere a capo di questa associazioni.
Il sottoscritto non ha mai percepito alcun compenso per essere a guida di questa associazione.
Il sottoscritto non ha mai intrapreso scelte personali ma solo quelle che derivavano democraticamente da parte di tutti i soci.
Il sottoscritto ha sempre delegato ai componenti del Direttivo iniziative condivise da tutti.
Quel che mi dispiace di più e' il fatto che eravamo stati capaci di ottenere da questa amministrazione già le prime risposte.
Il lavoro di un anno invalidato dal protagonismo di qualche giuda.
Dov'erano le altre sigle sindacali quando abbiamo iniziato ad incontrarci?
Quando mai le altre sigle sindacali, che ora siedono intorno al tavolo del D.U.C., hanno portato le istanze degli artigiani e dei commercianti modugnesi dinnanzi a questa amministrazione ottusa, insensibile?
Quando mai quei giuda avrebbero ricevuto le attenzioni di questa amministrazione se non fossero stati soci e responsabili dell'A.C.A.M.?
Ha prevalso in loro la voglia e la stupidità di divenire gli interlocutori privilegiati di questa Amministrazione.
Almeno, cosi' hanno creduto.
Adesso, a distanza di mesi, completamente abbandonati dalle sirene, ritornano a farsi sentire.
Con quale coraggio?
Con quale faccia?
Da parte mia, dopo aver dato il mio tempo, la mia passione, la mia esperienza, rimango in attesa che le rispettive posizioni si chiariscano.
Io continuerò ad esercitare tutti quelli che sono i miei diritti, di fare politica quando e come e con chi voglio. Non devo darne conto a nessuno. Non a questa Amministrazione, non a questi giuda che con il loro subdolo comportamento hanno infangato una associazione di persone serie.
MARIO PILOLLI"
  • commercio
  • pilolli
Altri contenuti a tema
Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta, un flashmob per omaggiare la mamma Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta, un flashmob per omaggiare la mamma Piazza delle Onde, per pochi minuti, trasformata in un set dei musical americani
Rinascita per Modugno: 'In città serve uno sportello per creare impresa' Rinascita per Modugno: 'In città serve uno sportello per creare impresa' Il centro storico deve essere una bomboniera
Incontro sul commercio, Stragapede: 'I relatori sono stati avvertiti per tempo' Incontro sul commercio, Stragapede: 'I relatori sono stati avvertiti per tempo' Ancora polemica dopo l'articolo pubblicato nei giorni scorsi. E spunta anche il nome di Peppino Longo
Commercio e artigianato: che ne sarà? Commercio e artigianato: che ne sarà? Un incontro con Rinascita modugnese
(Ri) tornano i mercati in festa. Sciannimanico: 'valorizzare il commercio' (Ri) tornano i mercati in festa. Sciannimanico: 'valorizzare il commercio' Modugno attrattiva per i paesi limitrofi
Acam, Pilolli: 'vi spiego perché il Duc è una beffa' Acam, Pilolli: 'vi spiego perché il Duc è una beffa' 'Tra tre anni i fondi saranno esauriti'.
L'Acam al sindaco Magrone suggerisce una zona con parchimetro L'Acam al sindaco Magrone suggerisce una zona con parchimetro Una tariffa da 50 cent all'ora
Duc, oggi l'atto costitutivo Duc, oggi l'atto costitutivo Firmata oggi l'intesa per il distretto del commercio
© 2001-2019 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.