L'auto dei fuggitivi
L'auto dei fuggitivi
Cronaca

Fugge all'alt dei carabinieri, arrestato 33enne a Modugno

L'uomo era stato sorpreso insieme ad altri due soggetti, nella loro auto oggetti per lo scasso

I carabinieri della compagnia di Modugno hanno arrestato in flagranza di reato C.G., 33enne, pregiudicato, per resistenza a Pubblico Ufficiale, possesso di apparecchiature atte a impedire comunicazioni e ricettazione.
In particolare, la sera di domenica, i militari della sezione radiomobile di Modugno, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei furti di autovetture, hanno notato una berlina nera, con tre soggetti a bordo, aggirarsi all'interno del parcheggio di un centro commerciale di Modugno.
Secondo l'impostazione accusatoria, non ottemperando all'alt intimato dai militari, il conducente della vettura si allontanava dal parcheggio a gran velocità. Ne scaturiva un inseguimento, durante il quale il conducente dell'autovettura avrebbe effettuato diverse manovre azzardate per garantirsi la fuga, che si protraeva per diversi chilometri dal Comune di Modugno fino a Bitonto, anche dopo la foratura dello pneumatico posteriore a seguito dell'urto contro un cordolo in cemento delimitatore di corsia. Giunti in una strada di campagna, i tre avrebbero abbandonato l'auto e si sarebbero dati alla fuga a piedi per i campi circostanti. Qui, veniva bloccato il 33enne, il quale avrebbe opposto resistenza ai carabinieri che lo avevano raggiunto.
Recuperata l'autovettura abbandonata dai complici, i militari hanno rinvenuto all'interno della stessa diversi attrezzi professionali da lavoro, tra cui un compressore, dei ganci da traino a molla, un kit d'avviamento per batteria, nonché due radio ricetrasmittenti e 2 jammer accesi e funzionanti, la cui finalità è quella di inibire le comunicazioni telematiche. Nella circostanza veniva accertato altresì che le targhe apposte sul mezzo erano oggetto di furto.
Il 33enne, dopo la convalida dell'arresto chiesta dalla Procura della Repubblica e disposta dal GIP del Tribunale di Bari, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e le responsabilità dell'uomo dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, con il confronto con la difesa.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Omicidio di Amleto Mercante al Cecilia, dopo 17 anni due arresti Omicidio di Amleto Mercante al Cecilia, dopo 17 anni due arresti Le indagini supportate anche dalle dichiarazioni di collaboratori di giustizia
Rapinano e picchiano un 62enne, arrestati due uomini a Modugno Rapinano e picchiano un 62enne, arrestati due uomini a Modugno Dopo essersi introdotto in casa dell'uomo lo avrebbero colpito, portati via 30 euro e le chiavi di casa
Scomparsa da Barletta 13enne di Modugno, ore di ansia per la famiglia Scomparsa da Barletta 13enne di Modugno, ore di ansia per la famiglia Appello social della mamma
Guida senza patente, denunciato 41enne a Modugno Guida senza patente, denunciato 41enne a Modugno L'uomo aveva cercato di sviare i controlli dando i dati del fratello
Reddito di cittadinanza preso illecitamente, denunciato 31enne Reddito di cittadinanza preso illecitamente, denunciato 31enne L'uomo non aveva comunicato il cambio di residenza per continuare ad avere il sussidio
Bloccato in campagna dopo un incidente, salvato dai carabinieri Bloccato in campagna dopo un incidente, salvato dai carabinieri L'uomo si era ribaltato con il suo scooter elettrico
Fighter, il cane del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno, scova 56 kg di droga a Molfetta Fighter, il cane del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno, scova 56 kg di droga a Molfetta Da una prima stima, il valore dello stupefacente sequestrato, qualora immesso nel mercato illecito, si sarebbe aggirato oltre ai 500 mila euro
Minacce di morte ad un gestore di sala scommesse, condanne definitive per 6 persone Minacce di morte ad un gestore di sala scommesse, condanne definitive per 6 persone I provvedimenti riguardano fatti commessi il 31 marzo 2019 a Modugno, tre di loro erano già in carcere e due ai domiciliari
© 2001-2022 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.