Amemmipiace Trani
Amemmipiace Trani
Speciale

Al via sul web "Ammemipiace Trani", il nuovo format per rilanciare il territorio

Iniziativa promossa dal Gruppo Megamark di Trani e dai suoi supermercati Dok

Si chiama 'Ammemipiace Trani' e non è un errore grammaticale ma un nuovo progetto per rilanciare il territorio di Trani, la sua ristorazione e le sue strutture ricettive, promosso e sostenuto dal Gruppo Megamark di Trani e dai suoi supermercati Dok.

Dopo mesi di stop forzato a causa dell'emergenza sanitaria, ristoranti, alberghi e B&B della città hanno riavviato le loro attività, trovando in 'Ammemipiace Trani' un sostegno comunicativo che renderà ancora più attrattivo il territorio tranese.

Con il patrocinio del Comune di Trani e in collaborazione con l'associazione Aristotrani - Ristorazione & ospitalità Trani e dintorni, 'Ammemipiace Trani' è una serie di dieci brevi ed esilaranti videoclip, pensati esclusivamente per il web; la food blogger Nunzia Bellomo e il conduttore molfettese Pako Carlucci vanno alla scoperta dei luoghi più suggestivi di Trani, dei migliori ristoranti dove gustare piatti della cucina tradizionale e delle strutture ricettive dove pernottare. Ad aprire ogni puntata la spassosa sigla scritta, musicata e interpretata da Renato Ciardo.

Il primo video di 'Ammemipiace Trani' è on line da ieri sulla pagina Facebook dei supermercati Dok e su alcuni portali web di informazione locale: sugli stessi canali saranno disponibili le prossime puntate della serie, pubblicate ogni giovedì alle ore 14.

Le bellezze di Trani che saranno raccontate sono il monastero di Santa Maria di Colonna, la chiesa di Ognissanti, la basilica Cattedrale San Nicola Pellegrino, il quartiere ebraico, il Polo Museale Diocesano – Fondazione S.E.C.A., la chiesa di Santa Geffa, il Palazzo delle Arti "Beltrani", la chiesa ortodossa San Martino, il Castello Svevo e la villa comunale.

I ristoranti scelti, tutti aderenti ad Aristotrani tra cui due stellati, sono Corteinfiore, Aquae, Osteria La Banchina, Casa Sgarra, Gallo, Quintessenza, Palazzo Filisio Hotel Regia e Cosimino (a Bisceglie). In programma anche due puntate dedicate a visite in aziende dell'enogastronomia locale, una alla cantina Villa Schinosa e l'altra alla fabbrica di confetti Mucci Giovanni.

A completare la vetrina sul territorio, una proposta di alcune delle migliori strutture ricettive di Trani: Corteinfiore, Borgo Beltrani, La Banchina Holiday Rooms, Le Dimore di Don Corrado, Dimore Marinare, La Maison, Sotrani, Palazzo Filisio Hotel Regia, Cittadella 28 e No Tag.

«Tantissime strutture ristorative e ricettive del nostro territorio - dichiara il Cavaliere del Lavoro Giovanni Pomarico, presidente del Gruppo Megamark – sono state messe in ginocchio da mesi di sostanziale inattività. Ci è sembrato doveroso tendere una mano al nostro territorio, offrendo un'occasione, nuova e originale, di visibilità per contribuire a far conoscere a quante più persone possibili non solo il nostro patrimonio artistico e culturale, ma anche le nostre eccellenze gastronomiche e l'offerta ricettiva. Nell'auspicio che il peggio sia ormai alle spalle e che il turismo possa tornare a Trani come e più di prima».
  • territorialità
Altri contenuti a tema
Coldiretti, le aziende devono affrontare il caporalato bianco Coldiretti, le aziende devono affrontare il caporalato bianco Tutela dei lavoratori e del made in Italy
© 2001-2021 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.