IMG WA
IMG WA
Vita di città

Volley, giornata da dimenticare

Le modugnesi sconfitte in casa scivolano al sesto posto

Brutta giornata quella di ieri per il volley femminile. Dopo un'escalation di vittorie l'U. Pallavolo Ad Modugno ha ottenuto una sconfitta in casa contro il Palo Sporting Club Volley. Sicuramente ha pesato sulle sorti della partita la mancanza in campo dell'opposto Isabella Ancona e del centrale non rimpiazzato e rimpiazzabile, Veronica Deodato, fuori per via di un malore. Nonostante nonostante la grinta della laterale Federica D'Onghia, la che non ha mai mollato, lo 0 a 3 è stato inevitabile, anche contro una squadra che, secondo il mister Drago, sarebbe potuta essere alla portata. Questa sconfitta ha causato la retrocessione delle ragazze in classifica dal quinto al sesto posto, con 26 punti, a 5 punti di distanza dal terzo classificato l'Asdam Pegaso 93, a 11 punti dal secondo Nelly Volley e a 8 punti dal primo classificato Just British Volley Bitonto. Il primo set si è chiuso a 18-25, con le modugnesi che sono entrate in gara solo verso la fine. Buono l'inizio del secondo set chiuso a 24 -26 così come il terzo. Un risultato che lascia l'amaro in bocca anche perché, se non ci fossero stati eventi contingenti come il malore della Deodato, forse la gara avrebbe avuto un esito diverso. La classifica, però, è tutta da scalare e l'appuntamento con le ragazze del Modugno è al Palasport Marchiselli di Barletta, sabato17 febbraio, alle 20.30, contro il secondo in classifica Nelly Volley.
    © 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.