FB IMG
FB IMG
Vita di città

Un'intesa per valorizzare il patrimonio culturale

La firma con il primo cittadino Nicola Magrone

Il Comune di Modugno e la Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali (SIPBC) coopereranno per una serie di attività volte alla valorizzazione dei beni culturali del territorio comunale. Il Sindaco di Modugno Nicola Magrone e il Presidente della sezione Puglia della SIPBC Letterio Munafò hanno infatti sottoscritto il protocollo d'intesa che sancisce la collaborazione tra i due enti per iniziative di promozione della conoscenza del patrimonio culturale, della sua tutela, salvaguardia e fruizione. La SIPBC si è impegnata in particolare a fornire consulenza e supporto per attività di volte in volta concordate (tra cui anche escursioni e sopralluoghi in zone di interesse archeologico, ad organizzare e dirigere corsi per la formazione di personale per la tutela del patrimonio avvalendosi del contributo volontario dei propri soci e di docenti qualificati. Al Comune spetterà promuovere le iniziative concordate e assicurare tutto quanto necessario alla realizzazione delle stesse (per esempio mettendo a disposizione spazi per cerimonie, presentazioni, conferenze stampa).
Il patrimonio storico/artistico/archeologico del Comune di Modugno si è da poco arricchito del villaggio neolitico in località Balsignano, acquisito grazie al diritto di prelazione esercitato - per la prima volta da quando l'insediamento è stato scoperto (anni 90) - dal Comune che era intervenuto qualche mese fa nella compravendita allora in atto del fondo (in cui si trova il villaggio), bloccandone di fatto il passaggio di mano tra privati.
Lo stesso complesso monumentale di Balsignano, dopo anni di restauro, è da poco tempo tornato al Comune il quale lo ha reso pienamente fruibile ponendo in essere ulteriori attività di valorizzazione che hanno consentito l'apertura al pubblico del villaggio medievale
Inoltre, tra i beni culturali modugnesi sta per entrare a pieno titolo anche Palazzo Santa Croce, sede del municipio, per il quale è in dirittura d'arrivo il completo recupero realizzato con fondi ottenuti dall'amministrazione comunale nell'ambito di un apposito bando regionale.
La SIPBC è un'associazione di diritto privato fondata sul volontariato che opera, senza alcun fine di lucro, nell'ambito della diffusione, valorizzazione e tutela dei beni culturali ed in ogni caso del patrimonio culturale nazionale ed internazionale inteso come patrimonio dell'umanità. Nell'ambito del suo fine associativo, la SIPBC: sostiene gli organi Istituzionali, centrali, regionali e locali nella formazione specialistica di personale diretto alla protezione dei beni culturali offrendo volontariamente e gratuitamente la propria collaborazione, divulgazione nonché l'esperienza dei suoi componenti; svolge azioni di consulenza e supporto per i Comuni, Associazioni, Enti civili e militari, nella preparazione del personale e attuazioni di piani di tutela, valorizzazione e fruizione dei beni culturali esistenti sul luogo dove operano.
    © 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.