banchi scuola
banchi scuola
Scuola e Lavoro

Scuola, niente più terza prova. Valutazione sugli ultimi tre anni

A gennaio arrivano le comunicazioni

Due prove scritte invece di tre, più l'orale. Più attenzione al percorso svolto dai ragazzi nell'ultimo triennio, con un punteggio maggiore assegnato al credito scolastico. Griglie di valutazione nazionali per la correzione delle prove scritte. Sono alcune delle novità dell'Esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di II grado, che entrano in vigore da quest'anno scolastico, illustrate nella circolare che il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato oggi alle scuole, per dare un quadro chiaro a docenti e studenti. Con la circolare emessa ieri dal ministero dell'Istruzione sono stati inviati alle scuole anche altri due importanti allegati operativi: Il Documento di lavoro elaborato da una commissione di esperti guidata dal linguista Luca Serianni per la preparazione delle tracce della prima prova scritta, italiano, e le Indicazioni per l'elaborazione delle griglie di correzione delle due prove scritte. Le indicazioni per la prima prova, in particolare, sono pensate per chi dovrà costruire le tracce nazionali, ma anche per il lavoro che dovranno svolgere in classe i docenti alla luce di alcune novità che vengono introdotte da quest'anno. "Accompagneremo le scuole e i ragazzi verso il nuovo Esame - sottolinea il Ministro Marco Bussetti, che ha lanciato la circolare con un video sul suo profilo Facebook - Questa è una circolare con le prime indicazioni operative. Ci saranno poi momenti di formazione per gli insegnanti e le commissioni e, attraverso i canali di comunicazione del Ministero, sito e social, ci rivolgeremo anche a studenti e famiglie. Quando un Esame cambia, bisogna stare al fianco della scuola e di chi quella prova deve superarla per fornire tutti i chiarimenti che servono". Per poter essere ammessi alle prove bisognerà aver frequentato almeno i tre quarti del monte ore previsto, avere il 6 in ciascuna disciplina, avere la sufficienza nel comportamento. Il Consiglio di classe potrà deliberare l'ammissione anche con una insufficienza in una disciplina o gruppo di discipline valutate con un unico voto, ma dovrà motivare la propria scelta. Il voto finale continuerà ad essere espresso in centesimi. Ma da quest'anno si darà più peso al percorso di studi: il credito maturato nell'ultimo triennio varrà fino a 40 punti su 100, invece degli attuali 25. Per chi fa l'Esame quest'anno ci sarà un'apposita comunicazione, entro gli scrutini intermedi, sul credito già maturato per il terzo e quarto anno, che sarà convertito in base alle nuove tabelle. A gennaio saranno comunicate agli studenti le materie della seconda prova. A febbraio, con largo anticipo rispetto al passato, sarà pubblicata l'ordinanza relativa agli esami di Stato.
  • scuola
  • esami
Altri contenuti a tema
Vito Faenza, domani l'incontro con il sindaco per discutere della scuola Vito Faenza, domani l'incontro con il sindaco per discutere della scuola Nei giorni scorsi è stata protocollata una lettera
Non esiste una questione 'De Amicis". Ma solo etica Non esiste una questione 'De Amicis". Ma solo etica La lettera di un genitore dopo le notizie sulla scuola elementare
Puliamo il mondo con le scuole di Modugno? Il no grazie di una parte Puliamo il mondo con le scuole di Modugno? Il no grazie di una parte L'anno scorso Legambiente aveva proposto la pulizia del Gandhi e della parrocchia
La farmacia Stanzione inaugura il nuovo locale regalando uno stereo alla  scuola Collodi La farmacia Stanzione inaugura il nuovo locale regalando uno stereo alla scuola Collodi Sostituita la classica inaugurazione con una donazione
A scuola tra disagi e problemi risolti (si spera) A scuola tra disagi e problemi risolti (si spera) Emergenza rientrata alla Collodi. Problemi alla De Amicis e Faenza
Scuola Collodi: 'E' tutt'altro che inagibile' Scuola Collodi: 'E' tutt'altro che inagibile' Una mamma: 'Basta con inutili allarmismi'
'Al De Amicis tutto da sistemare'. Il Psi chiede spiegazioni al sindaco 'Al De Amicis tutto da sistemare'. Il Psi chiede spiegazioni al sindaco Sotto i riflettori l'aula magna inagibile ormai da aprile, aule e palestra
Perde il pc mentre torna a casa: 'c'e' tutta la mia vita' Perde il pc mentre torna a casa: 'c'e' tutta la mia vita' La maestra Teresa Di Tullio: 'offro una ricompensa per chi dovesse restituirmelo'
© 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.