IMG WA
IMG WA
Attualità

Rischio xylella anche nella provincia di Bari?

La minoranza al Comune chiede di discuterne in Consiglio

Rischio Xylella, i consiglieri dell'opposizione chiedono al sindaco di fare il punto della situazione. Il Cnr e l'Università degli studi di Bari hanno confermato l'infezione di dieci ulivi nella zona tra Ceglie Messapica e Cisternino mostrando uno spostamento della malattia verso nord ed è sempre più vicina alla provincia di Bari. Gli esami effettuati su una cinquantina di campioni prelevati tra Ceglie, Ostuni e Cisternino avrebbero dato esito positivo facendo pericolosamente salire la parte della Puglia contagiata dal batterio da quella apparentemente immune. Gli ispettori dell'Arif avrebbero passato al setaccio anche le campagne dell'Area Matropolitana di Bari, per questo motivo i consiglieri Fabrizio Cramarossa, Raffaele Barile, Nicola Bonasia, Domenico Clementini, Vito Del Zotti, Pietro Massarelli, Arcangelo Sciannimanico, Lorenzo Vasile e Simona Vitucci chiedono di indire immediatamente un consiglio comunale per conoscere quali sono i provvedimenti che l'Amministrazione, sia in proprio che in accordo con il Gal Fior D'Olivi, ha adottato per verificare che sul nostro territorio non vi sia l'infezione. Richiedono inoltre una diagnosi sistemica finalizzata a porre le basi per la programmazione di un intervento, in particolare di prevenzione, nella lotta al batterio e di valutare l'opportunità di avviare una campagna informativa e formativa, a favore dei coltivatori, con l'ausilio delle competenze del Gal Fior D'Olivi.
    © 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.