IMG WA
IMG WA
Politica

Porto Torres, verso la riqualificazione

Saranno utilizzati 700 mila euro

MODUGNO, PASSI AVANTI VERSO LA RIQUALIFICAZIONE DI PORTO TORRES

L'amministrazione comunale ha avviato il procedimento di acquisizione al patrimonio del Comune delle aree comuni private sulle quali intende realizzare interventi pubblici per la riqualificazione complessiva del quartiere Porto Torres di Modugno. Lo fa sulla base delle dichiarazioni - raccolte dal Comune - con le quali molti residenti del quartiere hanno manifestato la volontà di cedere le aree, attualmente di loro proprietà (considerato che Porto Torres è un enorme condominio privato), destinate alla viabilità, al verde, agli impianti di illuminazione pubblica e di fogna bianca e nera. Per consentire al Comune di intervenire con fondi pubblici, infatti, è sempre stato necessario il consenso dei proprietari delle aree in questione a cedere le loro quota di proprietà.
A una prima disamina risulta mancare ancora il consenso solo di una strettissima minoranza dei comproprietari delle aree in questione. E in attesa che giunga, auspicabilmente presto, l'unanimità dei consensi, l'amministrazione ha dato mandato agli uffici competenti di effettuare una ricognizione tecnico-amministrativa sulla correttezza delle dichiarazioni già pervenute per poi porre in essere gli adempimenti giuridici necessari alla formale acquisizione delle aree per le quali è stata espressa la volontà di cessione.
Per la riqualificazione di Porto Torres, l'amministrazione comunale ha stanziato da tempo circa 700.000 euro destinati al rifacimento dei manti stradali, alla manutenzione straordinaria del verde, al rifacimento della pubblica ailluminazione. Saranno invece a cura delle Ferrovie Appulo Lucane - così come sancito nell'intesa raggiunta il 6 novembre scorso tra Comune e Fal - le opere per risolvere definitivamente i problemi connessi alla fogna nera e alla fogna bianca del quartiere.
    © 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.