LAVORO
LAVORO
Attualità

Che ne sara' del vecchio regolamento edilizio? L'opposione interroga l'amministrazione

I nove consiglieri 'Se ne discuta in Consiglio al piu' presto'

Nuova richiesta di interrogazione da parte dei consiglieri comunali di opposizione. Il tema questa volta è l'approvazione del Regolamento Edilizio Tipo (RET). I consiglieri Fabrizio Cramarossa, Vito Del Zotti, Raffaele Barile, Nicola Bonasia, Domenico Clementini, Pietro Massarelli, Arcangelo Sciannimanico, Lorenzo Vasile e Simona Vitucci invitano la Presidente del Consiglio Comunale Valentina Longo a calendarizzare al più presto un CC per dibattere sulle tempistiche di applicazione del nuovo Regolamento Edilizio a Modugno. Visto che in data 11 aprile 2017, con Deliberazione della Giunta, è stata recepita l'Intesa del 20 ottobre 2016 della legge 5 giugno 2003, n.131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni, recante l'approvazione del nuovo RET, e considerato che tale Deliberazione è stata integrata successivamente con altra D.G.R. n.648 del 04 maggio 2017, con cui è stata fornita una più chiara interpretazione della definizione "Superfici accessorie", i consiglieri richiedono di chiarire subito quali sono le norme vigenti e applicabili al momento e fino all'entrata in vigore del nuovo regolamento edilizio comunale, per tutte le pratiche consegnate a partire dal 1° gennaio 2018. La data ultima di recepimento del RET per i Comuni, infatti, era fissata al 31 dicembre 2017; passato questo termine, il regolamento edilizio comunale non adeguato cessa di avere effetti nelle parti incompatibili con lo schema di regolamento tipo.
Tutte le pratiche, consegnate a partire dal 1° gennaio 2018, che fanno riferimento alle definizioni del vecchio Regolamento Edilizio del Comune di Modugno o alle NTA comunali (che vanno in contrasto con le definizioni uniformi), dovrebbero essere, quindi, improcedibili poiché non si adeguano alle nuove norme del RET. Visto che la questione riveste, nell'ambito edilizio, la massima importanza, richiedono non solo di capire a che punto è l'adeguamento del regolamento comunale alle nuove norme ma anche quali indicazioni sono state date ai tecnici incaricati per l'adeguamento dello stesso e quali tempi si prevedono per portare a termine una revisione che sarebbe dovuta già essere pronta.
    © 2001-2018 ModugnoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    ModugnoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.